Social Icons

.

sabato 16 gennaio 2010

Dichiarazioni di Mario Vanni - 25 gennaio 2005 - Seconda parte

All’esito dell’incidente probatorio, del 28 dicembre 2004, i PM decisero di sentire Mario Vanni il 25 gennaio 2005

Segue dalla prima parte.
PM - Dottor Crini: Perché? Se gli interessavano le medicine sarebbe stato il Pacciani a dire “presentami il farmacista perché ho bisogno di sapere un po’ meglio di queste medicine”. E quindi perché lo voleva conoscere? Cosa gli disse a lei?
MV: C’ho da andare per le medicine, per la mi moglie, per i soliti discorsi.
PM - Dottor Crini: E lei quando andò da Pacciani,Vanni, cosa gli disse? Guarda, c’è i farmacista Calamandrei che ti vuole conoscere?
MV: Sì, sì, sì.
PM: Ma stava già a Mercatale?
MV: Sì, a Mercatale.
PM: Allora scusi, ma lei fece ad andare da Pacciani e dirgli “vieni con me da Calamandrei”?
MV: No.
PM: Come vi vedevate?
MV: Eh, lo chiamai.
PM: Come lo chiamò?
MV: Sì, per telefono.
PM: Aveva il telefono?
MV: Sì, eh, ha voglia, c’aveva il telefono,
PM: Il Pacciani, eh? In quel momento... lo vedremo dopo quand’è che avrebbe dovuto avere il tele fono. E Pacciani gli disse: “oh, ma icché vole da me questo Calamandrei”?
MV: Eh, eh,
PM: Disse così o disse “no, no, vengo”?
MV: No, disse a codesta maniera.
PM: Però venne lo stesso.
MV: Sì, sì, ha voglia.
PM: E poi? Dopo quella prima volta ci tornaste insieme?
MV: Sì, sì. Sì, sì, sempre a casa, sempre a casa.
PM: Ma era il Calamandrei che diceva “vediamoci, portami il Pacciani, ci si vede”?
MV: Sì, a codesto modo.
PM: E allora qui, cioè, bisogna che lei ci spieghi come mai Calamandrei vi voleva vedere. Perché vi chiamava?
MV: Ma che.., che... per le medicine.
PM: Ho capito, ma per chiamarvi cosa faceva? Telefonava a Calamandrei a lei?
MV: Sì.
PM: A lei?
MV: A me.
PM: Ah. Gli telefonava e gli diceva “vieni a casa e porta anche il Pacciani?
MV: Eh.
PM: E il Lotti? Come avvenne? Quand’è che portaste anche Lotti?
MV: Dopo un po’ di tempo.
PM: Dopo un po’ di tempo portaste anche Lotti. Chi lo decise di portare Lotti?
MV: Boh.
PM: La sento in difficoltà. Come mai?
MV: Mah.
PM: Ma è una cosa brutta?
MV: No.
PM: Allora io... la domanda era semplice: chi decise di portare Lotti dal Calamandrei?
MV: Mah.
PM: Quindi vuol dire che, se lei è in dubbio, vuoi dire che lo decise lei, Vanni, eh?
MV: Mah.
PM: Lo decise lei, Vanni?
MV: Sì.
PM: Ma come mai? Ce lo spieghi meglio, via, come portaste il Lotti una sera?
MV: Mah, io icché gli devo dire? Non lo so, boh, certe cose...
PM: Certe cose le capisco, però a noi invece ci interesserebbe capire come mai venne anche Lotti una sera.
MV: Ho capito.
PM: Il Calamandrei lo conosceva di già il Lotti o glielo presentaste voi?
MV: No, glielo presentai io.
PM: Oh, ha visto. Glielo presentò lei. Ma il Lotti il Pacciani lo conosceva già a quell’epoca?
MV: Sì, sì.
PM: Ah. Andavate insieme al Ponte Rosso?
MV: Sì.
PM : Portaste anche il Lotti? Ma io non ho capito che curiosità aveva. Che cosa voleva da voi il Calamandrei? Quindi dica la verità, me lo deve far capire.
MV: Medicine..
PM: Sì, ma capisce, questo non la crediamo, ci sarà un altro motivo. Lotti ci poteva andare da sé a comprare le medicine. Perché il Calamandrei voleva voi?
MV: Mah, icché lo so io?
Segue...

Nessun commento:

 
Blogger Templates