martedì 25 novembre 2008

Mi date una mano?

Ammetto in tutta onestà che martedì 25 novembre 2008, quando ho pubblicato il mio primo post non avevo affatto idea di ciò a cui andavo incontro. Ad oggi il blog ha ricevuto visite provenienti da tutta Italia e da tutto il mondo (in testa Germania, Belgio, Francia e Stati Uniti), commenti, mail e contatti di ogni tipo. Quasi 800 post che raccolgono tutto quel che ho trovato, fino ad oggi, su una delle vicende più tragiche ed inquietanti della storia criminale italiana. La passione è diventata presto un appuntamento quotidiano, un impegno talvolta oneroso (scansioni in biblioteca, libri, documenti, diritti di cancelleria) che, oggi, mi induce a fare un appello a quanti abbiano condiviso il percorso di Insufficienza di prove; lo so che il periodo non è dei migliori, ma vi chiedo di contribuire, in base alle vostre possibilità, alle spese che fino ad oggi sono riuscito a sostenere da solo, con una donazione tramite un conto Paypal gestito da un mostrologo che da tempo mi da una mano. A quanti invieranno un contributo fornirò l'accesso ad una parte o a tutto il mio archivio dei quotidiani dell'epoca su Picasa Web Album. Per il momento sono disponibili oltre 500 articoli tra quotidiani e riviste.
Vi ringrazio per la costanza, l'attenzione e la fiducia con cui seguite insufficienza di prove, rimango a disposizione per commenti, consigli, richieste e quant'altro: insufficienzadiprove@gmail.com

Grazie.
Ciao, a presto.
Flanz


Aggiornamenti:
14 agosto - Grazie a Claudia, Daniele, Fabio, Andrea, Diego, Ilaria, Luca;
08 settembre - Grazie a Paolo, Alessio, Giorgio, Agostino, Elena.
12 ottobre - Grazie infinite Antonino.
31 ottobre - Un grazie speciale a De Gothia
14 novembre - Grazie per la disponibilità Diego!
15 novembre - Grazie ad Alessandro, Michele e Stefano e Mario.
10 dicembre - Grazie ad Achille, Imma e Fabrizio.
13 dicembre - Grazie a Neri.
17 dicembre - Grazie a Straystudio.
24 dicembre - Grazie per l'opportunità Giuliano.
27 dicembre - Grazie Antonio.

4 commenti:

Lorenzo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
joylow ha detto...

Tutti le ricerche per scoprire la verità sono state sempre nella direzione di san casciano. Ma nn è quella la Vigna dove fare le ricerche. Quando gli assassini colpirono a Calenzano nessuno seguì quella pista. Anche a Calenzano ci sono sardi anche a Calenzano ci sono luoghi dove si svolgono riti satanici.

giovanni ha detto...

Quando la giustizia non può condannare per mancanza di prove nei confronti del reale assassino,ci saràsempre ingiustizia.Quando la giustizia si deciderà a condannare,in mancanza del reale assassino,tutti coloro per qualunque motivo ne siano stati implicati,naturalmente con una pena minore,allora l'assassino sarà più facilmente reperibile.

giovanni ha detto...

Perchè il comitato antimafia non avrà che miserabili risultati?
Perchè essere mafiosi dovrebbe significare non avere più distinzione ne di ruoli ne di colpevolezza,ma essere condannati dietro solo il fatto di avere matuato,con i fatti, il diritto di appartenenza e per questo condannati allo stesso pari di un assassino. Uno che esegue e uccide?No!........Tutti quelli che hanno contribuito