Social Icons

.

sabato 14 novembre 2009

Dichiarazioni di Mario Vanni - 28 dicembre 2004 - Prima parte

Nel corso dell'incidente probatorio, nell'udienza del 28 dicembre 2004, ebbe luogo l'interrogatorio che segue:
(...)
Pubblico Ministero: Ma lei il Calamandrei lo conosce?
Mario Vanni: Sì.
PM: Da quando lo conosce, da quando?
Giudice: Da quanto tempo conosce il Calamandrei?
MV: Da parecchio.
PM: Come l’ha conosciuto? Sa che attività svolge?
Giudice: Ma ha capito la domanda? Come l’ha conosciuto?
MV: Ma, è... paesano.
PM: Paesano dove?
MV: San Casciano.
PM: E lei come l’ha conosciuto?
MV: Faceva il farmacista.
Giudice: Andava in farmacia qualche volta?
MV: Sì, ci sono andato (...)a comprare le medicine.
PM: Anche perché c’era un rapporto fra di voi di amicizia?
MV: No, di medicine, solo per quello, per le medicine.
PM: Lo ha incontrato sempre e solo in farmacia o anche altrove?
MV: Mah.
Giudice: Ha capito la domanda? Lo ha incontrato anche al di fuori della farmacia e dell’acquisto delle medicine?
MV: Sì.
PM: E dove vi siete incontrati e perché? E’ mai capitato che siete andati, non so, a cena fuori insieme con amici?
MV: Sì, siamo andati anche fuori a cena.
PM: Sa con chi siete andati fuori a cena?
MV: Mah, un lo so. Come fo’ a rammentarmi tutti questi cosi?
PM: Comunque con persone amici comuni? Ne ricorda qualcuna?
MV: Mah.
PM: Le chiedo uno sforzo, di ricordarsi qualcuna di queste persone. (...)Chi erano? Dove andavate? E se ci sa dire dove.
MV: A San Casciano.
PM: Ma a cena in casa di amici o in locali?
MV: No, in locali.
PM: Eravate più persone o lei e Calamandrei soltanto?
MV: Diverse persone.
PM: Le è mai capitato di andare lei solo con Calamandrei?
MV: No, non mi pare.
PM: Queste cene, queste frequentazioni, in che periodi erano?
MV: Non me lo rammento.
PM: Sono durate a lungo o per un periodo breve?
MV: Mah.
PM: Da tantissimi anni? Da quando era giovane? Non so, prima del suo arresto?
MV: Quando ero giovane.
PM: Anche il Calamandrei c’era quindi, che era più giovane di lei?
MV: Sì.
PM: Quando andavate a queste cene lei era la persona più anziana o era la più giovane?
MV: Mah.
PM: Quante persone eravate in genere?
MV: Mah, diverse, parecchi.
PM: Quanti sono?
MV: Dieci, forse più.
PM: Eravate solo uomini?
MV: Sì, solo uomini.
PM: La Ciulli, il nome Ciulli le dice qualche cosa?
MV: No.
PM: Le dice qualcosa il nome Ciulli?
MV: Sì.
PM: Prima diceva “no”, poi “sì”. “Cosa le ricorda? Sì nel senso che era la moglie o è un nome che conosce?
MV: Eh?
PM: Ha capito la domanda?
MV: Ho capito.
PM: Ma vorrei insistere, sa se la moglie si chiama Ciulli o si chiama, nonostante siano separati, non lo so...
MV: Mah.
Giudice: Allora, la conosceva questa signora Ciulli o non la conosceva?
MV: Mah.
PM: Ma ricorda se qualche volta a queste cene c’era anche la signora Ciulli?
MV: Mah, non lo so. Mah.
PM: Lei ricorda quando sono finite queste cene?
MV: Eh, da parecchio tempo.
PM: Lei ha mai avuto occasione di incontrare o di passare il tempo col signor Calamandrei?
MV: No.
PM: Ha parlato qualche volta così? Quali erano gli argomenti di cui parlavate?
MV: Mah, cose nostre.
PM: Cose vostre? E cioè? Ci vuole spiegare? Lei ha detto cose nostre, sembra di capire che avevate qualcosa in comune.
MV: Eh.
PM: Che cosa? Di che cosa parlavate?
MV: Icché gli ho a dire? Non lo so.
PM: Cerchi di ricordare, lei dice “cose nostre” vuol dire che qualcosa ha ricordato, sennò avrebbe detto di medicine, no? Quali erano le cose vostre?
MV: Mah, si parlava.
PM: Insisto, vorrei sapere di che cosa. Lei deve rispondere su questo, le ha detto il Giudice. Parlavate di lavoro?
MV: Sì.
PM: Ad esempio...
MV: Di queste cose qui.
PM: Parlavate di donne che frequentavate?
MV: Si può aver parlato anche di donne.
PM: Frequentavate donne in comune, per caso, conoscevate?
MV: Mah, no, codesti affari no.
PM: E allora perché dice “si sarà parlato anche di donne”? Cosa vuoi dire?
Giudice: Ha capito, allora, signor Vanni? Le sta chiedendo il Pubblico Ministero se ricorda chi fossero le persone che lei incontrava a queste cene.
MV: Amici, così.
Giudice: Ha qualche nome di cui si ricorda?
MV: Eh no, non mi ricordo.
PM: Ricorda l’ultima volta in cui ha visto il Calamandrei?
MV: Gli è parecchio, parecchio tempo.
PM: Lui lavorava ancora in farmacia o non ce l’aveva più?
MV: No, la farmacia.
PM: Lei lo sa se ce l’ha ancora?
MV: Mah, ‘un lo so mica io, ‘un ci sono più stato.
PM: Quando ha detto che vi incontravate e parlavate delle cose vostre ricorda dove avvenivano questi incontri e questi colloqui?
MV: E che ho a dire io? Non lo so.
PM: Lei è mai stato a casa del Calamandrei?
MV: Sì.
PM: Sa dove abitava?
MV: Ci sono stato.
PM: C'è stato?
MV: Sì, ma icché... icché vuol dire?
PM: Il Calamandrei veniva a casa sua?
MV: No, a casa mia il Calamandrei non c’è mai stato.
PM: Invece lei andava a casa del Calamandrei. E come mai andava a casa del Calamandrei?
MV: Eh, siamo amici.
PM: Ah, allora siete proprio amici.
MV: Sì, bravo; sì, bravo.
PM: E perché? Quali erano i motivi per cui andava a casa del Calamandrei?
MV: Mah, a piglià le medicine.
PM: Ma quando andava a casa del Calamandrei a pigliar le medicine, c’erano i suoi familiari? La moglie c’era?
MV: Si. C’era anche la moglie.
PM: Quindi lei la conosce abbastanza bene la moglie.
MV: Sì, ‘un c’è male, ‘un c’è male. Siamo di paese.
PM: Lei ha conosciuto altri familiari del Calamandrei?
MV: No.
PM: Sa se aveva figli?
MV: Mah.
PM: Non lo sa. Ha capito la domanda?
MV: L’ho capita, signor Canessa.
PM: Lei ha conosciuto anche il padre del signor Calamandrei?
MV: Sì, l’ho conosciuto anche lui.
PM: Cosa faceva?
MV: Mah, il farmacista.
PM: E frequentava anche il padre o ha frequentato solo Francesco?
MV: Di queste cose non le so io.
PM: No, lei.
MV: Io?
PM: Sì.
MV: No, no.
PM: Solo il figlio.
MV: Si.
Segue...

Nessun commento:

 
Blogger Templates