Social Icons

.

sabato 9 gennaio 2010

Dichiarazioni di Mario Vanni - 25 gennaio 2005 - Prima parte

All’esito dell’incidente probatorio, del 28 dicembre 2004, i PM decisero di sentire Mario Vanni il 25 gennaio 2005

PM: La vengono a trovare i parenti?
MV: Sì
PM: Si ricorda lei quando era stato in casa del Calamandrei... l’aveva ben descritta, due bagni, due salotti?
MV: Un me lo ricordo, ‘un me lo ricordo.
PM: Lei ha conosciuto la moglie, la signora Ciulli, mi pare, vero?
MV: Sì.
PM: Ci ha anche parlato?
MV: Sì, c’ho parlato.
PM: In casa?
MV: Eh.
PM: Diciamo, era un’amicizia, una conoscenza come col Calamandrei o al solo buonasera?
MV: Sì, sì.
PM: Sì cosa? Di che cosa parlava con la signora Ciulli?
MV: Delle medicine.
PM: Ma la signora Ciulli non stava in farmacia?
MV: Mh.
PM: E’ una domanda: la signora Ciulli stava anche in farmacia? Vendeva le medicine lei?
MV: Sì. Ah. Sì, sì, andava, sì.
PM: Io le avevo chiesto l’altra volta, prima, anche questo: ma quando c’erano queste persone che lei ha detto che andavate a trovare Calamandrei, il Pacciani e il Lotti, e ha detto alle volte il Pucci, poi, lei è stato abbastanza dettagliato sul punto, le ho chiesto: come mai andavate a casa e di cosa parlavate?
MV: Delle medicine.
PM: Capisce, Vanni, andare in casa per le medicine, sembra quasi inverosimile. Lei deve dire la verità. Eh, non può cavarsela dicendo “per le medicine”. Andavate in quattro per le medicine. E’ difficile crederla. Di cosa parlavate? Il Pacciani, era più amico il Pacciani di Calamandrei?
MV: Sì.
PM: Sa come si erano conosciuti il Pacciani con il Calamandrei?
MV: No, non lo so.
PM: Gliel’ha presentato lei?
MV: Sì.
PM: Sì, nel senso lei ha presentato il Pacciani al Calamandrei?
MV: Il Pacciani.
PM: E come mai? Come mai? Qual era il motivo? Calamandrei cosa cercava? Perché gli presentò il Pacciani?
MV: Mah, che gli ho a dire io?
PM: Vede che lo sa? Lo vedo come da lei... ormai io e lei ci si conosce, Vanni. Perché gli presentò il Pacciani? Calamandrei, capisce, era uno... non so, forse cercava qualche donna, qualche prostituta?
MV: Non lo so.
PM: Non lo sa. E il Lotti perché glielo presentò lei?
MV: Sì.
PM: Ma oltre che a casa per caso voi quattro, voi tre, andavate, non so, a mangiare o a bere qualcosa fuori, nei locali, il Pacciani e il Calamandrei?
MV: Sì, a mangiare.
PM: A mangiare andavate insieme?
MV: Sì.
PM: E dove andavate a mangiare?
MV: Eh, al Ponte Rotto.
PM: Veniva anche Calamandrei con voi?
MV: No.
PM: Ah. Ecco, lui mai. Invece la mia domanda era se vi è mai capitato di andare da qualche parte voi con Calamandrei.
MV: No.
PM: No. Lo incontravate solo in casa?
MV: Chiaro.
PM: E però, capisce, noi dobbiamo cercare di capire, ci interessa Pacciani e Lotti, non lei. Come mai Pacciani era presente? Ma erano diventati amici? Si vedevano parecchio?
MV: No. Siamo amici, così.
PM: Scusi, ho paura a volte che non riesce a capire le mie domande, le domando, le chiedo: l’amicizia, se c’era un’amicizia fra Calamandrei e Pacciani. Erano diventati amici? Si frequentavano?
MV: Si, andava lì a piglia’ le medicine.
PM: M’ha detto gliel’ha presentato lei, eh?
MV: Sì.
PM: Ma fu Pacciani a chiedere di conoscere Calamandrei? O fu Calamandrei che chiese?
MV: Calamandrei.
PM: Quindi era il Calamandrei che chiese di conoscere il Pacciani. Ho capito. Calamandrei gli chiese: fammi conoscere il Pacciani, eh? Perché voleva conoscere il Pacciani?
MV: Mah, ‘un lo so, ‘un lo so il motivo.
PM: Ma come le disse? “Voglio conoscere il Pacciani perché è il Pacciani” o le disse “voglio conoscere una persona così, così, così? E perché voleva conoscere il Pacciani?
MV: Mah. O icché gli ho a dire io?
PM: No, me lo dica, perché vede, ci s’arriva, eh? Cioè, Calamandrei aveva bisogno di qualcuno, di conoscere qualcuno che gli serviva a qualcosa. E cosa doveva fare? A cosa gli serviva al Calamandrei conoscere il Pacciani?
MV: O che lo so io?
PM: Ma perché lei Vanni scelse proprio il Pacciani per questo, da presentargli? Cosa cercava? Di chi aveva bisogno? Di chi aveva bisogno? Di qualcuno?
MV: Non lo so.
PM: Ma quando Calamandrei gli chiese di conoscere il Pacciani, lo conosceva già?
PM - Dottor Crini: Lo conosceva già lui il Pacciani? Sapeva già chi era?
MV: Ha voglia! Ha voglia.
PM: Ci spieghi cosa vuoi dire “ha voglia! Perché lo conosceva già? Sapeva già chi era?
MV: Mah.
PM: Com’è che l’aveva saputo? Da chi?
MV: Non lo so.
PM: Ha detto “ha voglia”.
MV: Non lo so.
PM: E la prima volta glielo portò lei?
MV: Sì.
PM: E dove glielo portò?
MV: Alla farmacia.
PM: E andaste anche su in casa?
MV: Sì.
PM: Eravate voi tre soli o c’era qualcun altro?
MV: No, eravamo noi soli.
PM: E insomma, Vanni è chiaro che noi non la crediamo; noi la crediamo quando dice che fu lui a chiedere di voler conoscere il Pacciani. Però di cosa parlavate? Ce lo deve dire.
MV: No, non lo so mica io.
PM: Ma qua, davanti a lei, cosa gli disse il Calamandrei? Glielo portò lei per la prima volta. Si ricorda in che epoca?
MV: Si parlava delle medicine..
PM: Ho capito.
MV: D’altre cose... che gli devo dire? Sennò...
PM: Glielo dico io perché in questo noi non la possiamo credere...
PM - Dottor Crini: Può darsi... da dove stava lui per venire fino a San Casciano, per le medicine, sembrava un pochino una storia, perché a Mercatale c’è la farmacia. Quindi perché il Calamandrei le disse “fammi conoscere il Pacciani”?
MV: Mha.
Segue...

Nessun commento:

 
Blogger Templates