Social Icons

.

sabato 5 dicembre 2009

Dichiarazioni di Mario Vanni - 28 dicembre 2004 - Quarta parte

Nel corso dell'incidente probatorio, nell'udienza del 28 dicembre 2004, ebbe luogo l'interrogatorio che segue:
Segue dalla terza parte.

PM: Lei conosceva anche Nesi Lorenzo, mi sembra.
MV: Come?
PM: Nesi lo conosce?
MV: Sì, sì, sì.
PM: Quando l’ha visto l’ultima volta?
MV: Gl’è poco... gl’è poco. Parecchio tempo fa.
PM: Dove l’ha visto?
MV: Eh, l’ho visto quand’ero in carcere.
PM: Lì all’ospedale dove ora ormai è venuto?
MV: No, no. Un l’ho mai visto più.
PM: Al carcere è venuto invece. Ma avete parlato?
MV: Mh, qualche discorso s’è fatto.
PM: E che tipo... ha parlato così, delle vostre cose, sue e del Nesi, perché siete amici?
MV: No, siamo amici.
PM: E’ venuto una volta? Più volte?
MV: Sì.
PM: Allora si ricorda di cosa avete parlato?
MV: Non me lo ricordo.
PM: Ma il Nesi ha voluto parlare anche dei fatti che erano avvenuti a San Casciano, di tutti quei morti?
MV: Sì.
PM: E lei che cosa gli ha detto
MV: Nulla gli ho detto io
PM: Ma quando Nesi le faceva le domande lei capiva o stava male?
MV: Capivo, capivo.
PM: Stava bene?
MV: Sì, allora.., allora sì.
PM: Come stava oggi? Stava meglio o peggio?
MV: Eh, insomma.
PM: Stava bene. Ma siete dopo il carcere rimasti amici?
MV: Si capisce, si capisce.
PM: E che cosa gli chiedeva?
MV: Icché s’è parlato? Delle nostre cose, dell’amicizia.
PM: Ma di questi fatti che sono avvenuti a San Casciano?
MV: Sì, siamo...
Giudice: Noi stiamo stiamo per ricostruire le vicende con sincerità, ha capito?
MV: Bravo, bravo.
PM: ...ma quando Nesi è venuto da lei, Pacciani era già morto o era ancora vivo?
MV: L’era vivo, l’era vivo.
PM: E’ sicuro? E cosa voleva sapere dal Pacciani? Cosa gli chiedeva?
MV:Mah.
PM.: Gli ha chiesto se il Pacciani aveva una pistola, gli ha chiesto il Nesi?
MV: Mah, io ‘un lo so.
PM: Lei non lo sa. Ma il Nesi gliel’ha chiesto?
MV: Mah, me l’ha chiesto, ‘un lo so.
PM: Lei ricorda cosa ha risposto? Cosa ha risposto lei Vanni.
MV: Ma, io non lo so.
PM: Non lo sa. Tanto non importa continuar.Tanto gl’è tempo perso. Eh, tanto c’è una registrazione, eh, del vostro colloquio. Lei dice al Nesi che il Pacciani aveva due pistole, che andava nel bosco.
MV: No, io ‘un lo so. lo gli ho detto quest’affare qui... io ‘un gli ho detto quest’affare qui.
PM: Non l’ha detto?
MV: No, no.
PM: Non lo ricorda?
MV: Non lo ricordo, no.
PM: Ma per caso il Nesi le ha chiesto chi era che faceva gli omicidi ai danni di quelle coppie?
MV: Sì.
PM: Gliel’ha chiesto. Gliel’ha chiesto, gliene ha parlato?
MV: Ho parlato, ma non me lo ricordo. Che vuole, gli è passato parecchio tempo.
PM: E perché gli ha parlato di un negro? A proposito di cosa?
MV: Mah, non mi ricordo.
PM: Gliel’ha detto che questo negro si chiamava Ulisse?
MV: Sì.
PM: Gliel’ha detto lei al Nesi?
MV: Sì.
PM: E chi è questo?
MV: E lo sapeva anche lui.
PM: Lo sapeva anche il Nesi?
MV: Ma si capisce.
PM: Cioè? Mi spieghi, che cosa sapeva il Nesi di questo Ulisse?
MV: Mah.
PM: Chi era questo Ulisse?
MV: Un lo so.
PM: Però se lo sapeva chi era questo negro di cui parlavate...
MV: Mah.
PM: Perché avete parlato di questo negro di cui il Nesi lo sapeva anche lui?
MV: Eh, s’era... s’eramo amici.
PM: Voi eravate amici di questo negro?
MV: No, volevo dire del Nesi.
PM: Ah Vanni. E chi era questo negro? Se era amico... lei lo ha mai visto?
MV: Chi?
PM: L’ha mai visto questo negro?
MV: No.
PM: E dove l’ha visto?
MV: lo ‘un l’ho visto.
PM: No.
MV: Un l’ho visto.
PM: Prima ha detto di sì.
MV: No.
Avvocato Filastò: E poi ha detto di no.
Giudice: Allora, le ha chiesto il Pubblico Ministero se avete parlato di un negro a nome Ulisse.
MV: Sì.
Giudice: Una persona... e le ha chiesto se lei lo ha mai visto questo Ulisse.
MV: Io non l’ho mai visto, non l’ho mai visto.
PM: Ma cosa faceva que sto negro?
MV: Mah, ‘un lo so.
PM: Però lei in questa registrazione che s’era fatta nel carcere ha detto al Nesi che era questo nero che ammazzava le coppie. Ha capito?
MV: Sì, ho capito.
PM: Gliel’ha detto lei al Nesi?
MV: Sì.
PM: Perché gli ha detto così?
MV: Mah.
PM: Ma lei lo sa cosa faceva questo negro e chi era? Questo negro lei sa se è vivo o è morto?
MV: E’ morto.
PM: Allora lo sa.
MV: Mh.
PM: E come sa che questo negro è morto?
MV: Mah, dalla televisione.
PM: Ma alla televisione parlano di tanti negri e di tanti bianchi che muoiono.
MV: Sì.
PM: Perché ha parlato di questo?
MV: Eh, non lo so.
PM: Non lo sa. Non lo sa e non lo sa. Perché avete parlato di questo?
MV: Ma così, mentre si parlava insieme.
PM: A proposito di che cosa? Di quei morti?
MV: Sì, sì. Dice gl’aveva morto un monte di persone.
PM: Chi lo diceva?
MV: Eh, la televisione.
PM: Ah, ecco.
MV: Mica io.
PM: E la televisione diceva anche il nome?
MV: Sì, eh.
PM: E dove è morto? Lei lo sa dove è morto?
MV: Mah.
PM: Come è morto?
MV: Non lo so.
Segue...

Nessun commento:

 
Blogger Templates