Social Icons

.

sabato 21 novembre 2009

Dichiarazioni di Mario Vanni - 28 dicembre 2004 - Seconda parte

Nel corso dell'incidente probatorio, nell'udienza del 28 dicembre 2004, ebbe luogo l'interrogatorio che segue:
Segue dalla prima parte.
PM: Lei ricorda come l’ha conosciuto, come siete diventati amici?
MV: Siamo paesani, no? Andavo a piglia’ le medicine per la mi moglie, no?
PM: Ho capito...
MV: Eh, ha capito.
PM: Io però le ho chiesto quando andava a trovarlo a casa di cosa parlavate, perché lei ha detto che parlavate delle vostre cose. Deve essere proprio un argomento così delicato dato che non ci vuol dire quali erano le vostre cose.
Avvocato Filastò: Mah, veramente l’ha fatto diventare delicato lei con questa insistenza sulle “cose vostre”.
PM: E io le ho chiesto e le chiedo quali erano gli argomenti di cui lei e Calamandrei parlavate, dato che eravate amici.
MV: Mah, a piglia’ le medicine, si parlava così.
PM: Però poi ha detto che andava a trovarlo a casa, eravate amici e parlavate delle vostre cose.
MV: SI.
PM: Vorrei capire come e perché sono diventati amici. Lei ha detto eravate amici. Ci vuole spiegare?
MV: Eh, andavo a piglià le medicine, si parlava così, in amicizia, no? Per la mi moglie, le medicine, la roba, le medicine per casa.
PM: Ma perché andava a casa del Calamandrei?
MV: Mah
PM: Quando lei andava a casa del Calamandrei di che cosa parlavate?
MV: Si parlava così, d’amicizia nostra, qualche discorso si faceva, ma nulla di straordinario.
PM: Allora se non c’è nulla di straordinario ce lo può dire.
MV: Mah, io la senta...
PM: Parlavate di sport?
MV: Si, si è parlato anche di sport, ha voglia.
PM: Senta una cosa: sa se il Calamandrei andava a caccia, per esempio?
MV: Mah, non lo so. Ma, io non credo.
PM: No. Se aveva amiche donne?
MV: Non lo so.
PM: Lei ha mai parlato... le ha mai parlato il Calamandrei se aveva problemi con la moglie?
MV: Non me ne ha mai parlato.
PM: Quando era presente la moglie di che cosa parlavate?
MV: Mah, io andavo a piglià le medicine, ma poi ‘un facevo mica nulla di straordinario.
PM: La moglie era anche lei in farmacia? Le dava le medicine anche la moglie?
MV: No.
PM: Sa se il Calamandrei aveva delle armi?
MV: No, codesto affare non lo so.
PM: Ha mai sentito parlare in quella casa di pistole?
MV: No, mai.
PM: La moglie ha mai parlato di pistole?
MV: No, mai.
PM: A quelle cene ci sono stati il Pacciani e il Lotti?
MV: Mah, qualche volta ci sono stati.
PM: Il Calamandrei era anche amico di Pacciani e Lotti, come ha detto lei?
MV: Sì.
PM: E come lo sa? Li vedeva insieme?
MV: Mah.
PM: Cosa vuoi dire “mah”? Sì o...?
MV: Un lo so.
PM: Ha detto “mah”, ci vuole spiegare cosa vuol dire?
MV: Mah, icché devo dire? lo non lo so mica. Icché sapevo l’ho detto, altre cose non le so, ha capito?
PM: Le ho chiesto se si frequentavano. Mi ha detto “sì”. Le ho chiesto se erano amici, mi ha detto “mah”.Vorrei sapere come ha capito che erano amici. A casa, quando andava lei, a volte è capitato che ci fossero anche Pacciani e Lotti?
MV: A volte c’è stato.
PM: A volte c’è stato. C’è stato Pacciani e Lotti o l’uno o l’altro? A casa di Calamandrei...
MV: Si.
PM: C’era presente anche lei?
MV: Eh.
PM: Eh, sennò come fa a saperlo? E di che cosa parlavate nelle volte in cui a casa eravate lei, Pacciani e Lotti e Calamandrei?
MV: Icché si parlava.., io pigliavo, andavo per piglià le medicine per la mi moglie, poi le altre cose...
PM: In casa eravate... quando eravate voi quattro di che cosa parlavate?
MV: Eh, ‘un lo so.
PM: C’erano anche altre persone oltre Pacciani, Lotti, lei, Calamandrei?
MV: No.
PM: O eravate voi quattro e basta?
MV: Un lo so io quest’affare qui.
PM: Ma cos’era, la sera, la mattina, il giorno?
MV: Si, di giorno, no
PM: E perché lei Pacciani e Lotti andavate insieme a casa di Calamandrei?
Avvocato Filastò: Questo non l’ha mai detto, che ci andavano insieme.
PM: E allora perché vi siete trovati insieme? Qual è il motivo che vi univa insieme in quella casa, in quei momenti?
MV: Io andavo a piglià le medicine per la mi moglie, poi le altre cose io ‘un le so.
PM: Andavate insieme, tutti e tre, voi, da Calamandrei, o vi trovavate lì?
MV: Si.
PM: Andavate insieme?
MV: Ci si trovava lì.
PM: Vi trovavate o ci andavate insieme tutti e tre?
MV: Eh.
PM: Perché andavate a casa del Calamandrei?
MV: Mah, io andavo a piglia’ le medicine, gliel’ho detto. Fo i soliti discorsi io, no? E icché devo dire?
Avvocato Filastò: Gliel’ha detto cinque o sei volte.
PM: L’idea di andare avanti a trovare il Calamandrei ce l’aveva il Pacciani, il Lotti o ce l’aveva lei?
MV: Mh.
PM: E’ mai venuto a questi incontri anche il Pucci?
MV: No, io credo di no.
PM: Senta una cosa, lei ha sentito di cosa parlavano in sua presenza Pacciani e Calamandrei?
MV: No, erano amici, io icché ho a dire? Mah.
PM: E Lotti di cosa parlava?
MV: Andava a piglià le medicine anche lui, eh.
PM: Ma come mai capitava che eravate insieme lì voi tre più il Calamandrei?
MV: Siamo amici.
PM: Ci può spiegare perché andavate voi tre a casa del Calainandrei?
MV: Siamo amici.
PM: Allora ci parli di questa amicizia.
MV: Mah.
PM: Perché eravate amici? Qual è il motivo per cui voi quattro eravate amici? Chi è diventato amico prima del Calamandrei? Lei, Pacciani o Lotti?
MV: Mah, io ‘un lo so codesto affare.
PM: Ogni tanto capitava che andavate a casa del Calarnandrei?
MV: Mah, ogni quando in quando.
PM: Lei ha mai incontrato Calamandrei e Pacciani insieme per strada?
MV: Sì, sì, a volte li ho visti insieme.
PM: Dove?
MV: Eh, alla farmacia.
PM: Lei ha mai incontrato Calamandrei e Pacciani insieme per strada?
MV: Sì, sì, a volte li ho visti insieme.
PM: Dove?
MV: Eh, alla farmacia.
PM: Lei vedeva insieme Pacciani e Calamandrei? Li vedeva per caso?
MV: Sì, sì, di combinazione, li trovavo alla farmacia.
PM: Le è mai capitato di vederli per caso fuori?
MV: No, no.
PM: E allora come mai a volte vi trovate, vi trovavate, come ha detto lei, no? Insieme? Perché a casa?
MV: S’andava a piglià le medicine.
PM: Lei ci ha detto che conosceva anche il padre del Calamandrei.
MV: Sì.
PM: Ricorda quand’è morto?
MV: Un lo so.
PM: Lei è diventato amico di Calamandrei Francesco quando il padre era ancora vivo o era morto?
MV: Sì, era vivo.
PM: Lei ha conosciuto Francesco quando il padre era ancora vivo?
MV: Sì, bravo signor Canessa.
PM: Andava a casa di Calamandrei quando il padre era ancora vivo o...?
MV: Sì. (Gioacchino Calamandrei è deceduto nel 1971)
PM: Quindi da tantissimo tempo.
MV: Sì.
PM: Anche il Pacciani e il Lotti?
MV: Sì.
PM: E il padre era al corrente di questa vostra amicizia? Vi vedeva?
MV: Sì, ci vedeva.
PM: Il Pucci è mai venuto con voi?
MV: A volte è venuto (poco prima aveva detto di no... n.d.r.).
PM: Con voi dove, in farmacia o a casa?
MV: Sì, in farmacia.
PM: Insieme a voi o andava per conto suo?
MV: Insieme a noi.
PM: Quando eravate a casa del Calamandrei, voi, Pacciani, Lotti e a volte Pucci, c’era anche la moglie?
MV: Sì. L’ho detto, no? Eravamo noi solo quattro.
PM: Quando è morto il padre del Calamandrei grosso modo il figlio che età aveva?
MV: Un lo so.
PM: Quando lei ha conosciuto il Calamandrei, lei Vanni che età aveva?
MV: Sì.
PM: Lei quanti anni aveva quando ha conosciuto il Calamandrei?
MV: Eh, avrò avuto settantanni.
PM: Sa se il padre del Calamandrei era un cacciatore?
MV: Eh, un lo so...

Nessun commento:

 
Blogger Templates