Social Icons

.

martedì 28 aprile 2015

Michele Giuttari - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 27 gennaio 1998 - Seconda parte

Segue dalla prima parte

Presidente: Altre domande?
P.M.: Sì, un'altra. Dottore, non so se è un accertamento che ha fatto lei o se lei ha conoscenza di questo particolare: lei ricorda il... l'appuntato Toscano in che periodi e in quale stazione dei Carabinieri aveva fatto servizio?
Michele Giuttari: Sì, aveva fatto servizio prima alla Stazione dei Carabinieri di Mercatale, poi ad un certo anno che non ricordo, è stata chiusa, la Stazione dei Carabinieri di Mercatale e quindi ha proseguito nell'attiv... nel servizio presso la Stazione dei Carabinieri di San Casciano, sino all'atto del pensionamento.
P.M.: Può darsi che fosse la chiusura di quella stazione di Mercatale il '74, lo ricorda lei?
Michele Giuttari: È probabile, sì. Comunque era Mercatale e San Casciano.
P.M.: Lei ricorda fino a che anno è stato in servizio il Toscano, se lo ricorda?
Michele Giuttari: No, comunque, quando è stato perquisito era già in pensione.
P.M.: Bene. Era questo che volevo chiedere. Non ho altre domande, Presidente, grazie.
Presidente: Le altre parti? Prego, avvocato.
Avvocato Filastò: Grazie, Presidente. Una domanda molto ingenua, dottor Giuttari, ma d'altra parte la devo fare. Ovviamente, su questa pistola che era appartenuta a… Mocarelli si chiama questo signore?
Michele Giuttari: Mocarelli, sì.
Avvocato Filastò: Voi certamente avrete fatto delle prove di tiro, risco...
Michele Giuttari: Ma guardi, questa pistola a suo tempo era stata mandata insieme ad altre pistole per vedere se fosse stata la pisola utilizzata per i delitti del "mostro". Infatti, il Toscano cosa dice: 'venne il Mocarelli, la consegnò alla stazione dove io facevo servizio, cioè a San Casciano, per mandarla al banco per fare le prove. Mi piacque e poi quando venne restituita gli chiesi se me la vendeva'. Quindi, risultava che era stata già...
Avvocato Filastò: Testata.
Michele Giuttari: ...in un certo senso, periziata, ecco.
Avvocato Filastò: Periziata. E anche le precedenti calibro 22, perché mi pare lei ha parlato di altre due pistole possedute.
Michele Giuttari: Sì, una dal '73 al '15...
Avvocato Filastò: Anche sulle altre erano stati fatti accertamenti?
Michele Giuttari: Risultava agli atti che per l'altra, quella là del '75, poi venduta alla... nell'84... era stata... erano stati fatti accertamenti, risultava negli atti... Aspetti le do tutti i riferimenti precisi.
Presidente: Quella di Lazzerini...
Michele Giuttari: Quella di Lazzerini. Erano stati fatti accertamenti.
Avvocato Filastò: E sull'altra?
Michele Giuttari: Anzi, il Lazzerini diceva di averla portata addirittura in Procura perché conosceva...
Avvocato Filastò: E sull'altra?
Michele Giuttari: ...il procuratore e quindi... Sull'altra...
Avvocato Filastò: Ce n'era un'altra.
P.M.: Non era una Beretta.
Michele Giuttari: Non era... era un revolver l'altro, ecco.
Avvocato Filastò: Ah, era un revolver.
Presidente: Ah, sì.
Michele Giuttari: A. quattro colpi.
Avvocato Filastò: Benissimo.
Michele Giuttari: Quindi...
P.M.: Non furono sottoposti a controllo...
Presidente: Difatti...
Michele Giuttari: No.
Avvocato Filastò: Voi avete accertato se per caso le cartucce con la V doppia venivano prodotte e commercializzate anche durante la commercializzazione e la produzione delle pallottole con la H? Vale a dire che la Winchester producesse contemporaneamente questi due tipi di munizionamento?
Michele Giuttari: No, no, la risposta dell'accertamento credo che sia molto chiara. Fino a quella data hanno prodotto e distribuito con quel si... da quella data in poi...
Avvocato Filastò: Solo con questi...
Michele Giuttari: …hanno smesso. Sì, è chiaro, è tassativo proprio.
Avvocato Filastò: Be', insomma.
Michele Giuttari: Da quella data in poi...
Avvocato Filastò: Per lo meno per quello che ha letto lei, comunque lo rileggeremo, non mi sembrava fosse così chiaro. Volevo sapere una cosa: che rapporti avete accertato fra Toscano e Pacciani, e Toscano e Vanni?
Michele Giuttari: Prego?
Avvocato Filastò: Quale tipo di rapporti avete accertato fra Toscano, questo signor Toscano, Pacciani e Vanni?
Michele Giuttari: Ma guardi…
Avvocato Filastò: Al di fuori da que...
Michele Giuttari: ...c'è qualche... sì.
Avvocato Filastò: Al di fuori di quello che diceva il signor Lotti, eh.
Michele Giuttari: Sì, c'è... no, no, ci sono altre testimonianze, io adesso non ricordo, dovrei guardare gli atti. Comunque c'è, ricordo benissimo la testimonianza che parla di un soggetto... di una persona che parla di avere visto il Toscano soffermarsi a San Casciano, parlare e scherzare con Pacciani. Non ricordo adesso il nome di questa persona, comunque, se mi si dà. . . se è importante posso cercare l'atto e...
Avvocato Filastò: Comunque, non rapporti di particolare frequentazione o amicizia.
Michele Giuttari: Conoscenza sicuramente risulta e più c'è questa testimonianza. E poi, ecco, la testimonianza che della... della Sperduto che parlava del Toscano che frequentava.
Avvocato Filastò: Ah, be', sì la Sperduto l'abbiam..
P.M.: Anche Luciano Malatesta.
Michele Giuttari: Anche Luciano Malatesta.
Avvocato Filastò: Sì, sì, ma la Sperduto l'abbiamo sentita stamattina, grazie.
P.M.: Anche Luciano Malatesta l'abbiamo...
Michele Giuttari: Queste sono, ecco, le persone che mi vengono in questo momento in mente che hanno parlato del Toscano e di conoscenze con gli imputati.
Avvocato Filastò: Ho capito. Non ho altre domande. 
Avvocato Colao: Una sola domanda, scusi, questa pistola che... 22 che il Toscano disse essere stata mandata al banco...
Michele Giuttari: Sì. 
Avvocato Colao: ...c'erano delle prove oggettive, dei registri da cui risultava questo o era un'affermazione del Toscano.
Michele Giuttari: Ma queste... vennero mandate tantissime pistole all'epoca.
Presidente: Tutte...
Michele Giuttari: Comunque... una verifica negli atti, se fosse contenuta in quell'elenco non è stato possibile farlo da parte mia, perché non abbiamo... ecco, molto spesso venivano mandati direttamente dai Carabinieri, questa era stata consegnata dai Carabinieri, presso la stazione dei Carabinieri, penso, comunque, che il Pubblico Ministero l'avrà fatto perché so che s'è portato lui stesso...
P.M.: C'è l'elenco... c'è l'elenco...
Presidente: Si è fatta una discussione generale per tutte le armi di questo tipo, figuriamoci!
P.M.: È nell'elenco degli atti del P.M.
Presidente: Almeno quelle denunciate. 
Avvocato Colao: Che lei...
P.M.: Quelle denunciate.
Presidente: Si capisce. 
Avvocato Colao: Che lei si ricordi, il Toscano, mi pare il 24 dicembre dell'80, data in cui fu trovato impiccato il Malatesta, fu avvisato che si recò anche lui sul posto?
Michele Giuttari: Guardi, là c'è un'indagine, da quello che so io, in corso da parte del Pubblico Ministero su quell'episodio. Penso di poterlo riferire anche perché credo che è un dato già che si è sap. . . si è appreso, risultava un fonogramma del Toscano inviato proprio in quella data alla Procura e che segnalava il decesso di questo signore, del Malatesta Renato. Quindi, sicuramente era di servizio ed era a conoscenza dell'episodio già all'epoca. 
Avvocato Colao: Senta, scusi e...
Michele Giuttari: C'è questo fonogramma trasmesso proprio da lui, agli atti del P.M. 
Avvocato Colao: Senta, scusi, e le risultava che il Toscano fosse stato amante di una delle sorelle della Sperduto o una cognata del Malatesta?
Michele Giuttari: Questo io non lo ricordo. Può darsi che la Sperduto abbia parlato di relazione del Toscano con… 
Avvocato Colao: Fu un discorso, sì, fatto nel processo Pacciani. Però non so se lei aveva fatto delle indagini anche su questo.
Michele Giuttari: No, no io questo non lo ricordo. 
Avvocato Colao: Ecco, ... Toscano.
Michele Giuttari: No, non... 
Avvocato Colao: Bene, grazie, non ho altre domande.
Presidente: Va bene, può andare grazie, dottore. *
Michele Giuttari: Prego.
Presidente: Noi ci riuniamo un attimo perché c'è un giudice popolare che ha un problema per un'udienza a rinvio, quindi, fra cinque minuti, cinque, ma cinque, quindi senza allontanarvi dall'aula. 

« DOPO LA SOSPENSIONE »

Presidente: Allora, Pubblico Ministero, se non l'ha prodotto, io non lo so, tutti gli interrogatori del Vanni quelli integrali. La trascrizione.
P.M.: Io gli ho prò... Ah, no, scusi, la trascrizione...
Presidente: La trascrizione.
P.M.: Sì, ha ragione.
Presidente: Lei quelli riassuntivi ce li ha dati.
P.M.: Sì, sì.
Presidente: Bene. Allora, noi rinviamo a... oggi cosa è? A domani alle ore 15.00... 15.30? 15.00? Perché so che qualcuno ha qualche impegno nel pomeriggio, per produrre queste perizie balistiche e produrre queste trascrizioni...
P.M.: Bene.
Presidente: ...e eventuali altre istanze difensive che riterrete opportuno fare alla Corte. Va bene? Allora, domani alle 15.30. 
(voce fuori microfono)
Presidente: Come? 
(voce fuori microfono)
Presidente: E dopo... dopo noi dobbiamo sciogliere alcune riserve che abbiamo pendenti e quelle istanze che farete e vedremo un po', va bene? 
Avvocato: Presidente, mi scusi, devo fare delle osservazioni sulla utilizzazione, utilizzabilità delle dichiarazioni di Vanni. Le faccio domani pomeriggio?
Presidente: Domani le fa. Domani le fa. 
Avvocato: Bene. Grazie.
Presidente: Benissimo, domani. Okay.
P.M.: 15.30.
Presidente: 15.30, benissimo.
P.M.: Bene, grazie.
Presidente: Bene, sì.

Nessun commento:

 
Blogger Templates