Social Icons

.

martedì 20 gennaio 2015

Giorgio Torricelli - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 23 dicembre 1997

Avvocato Filastò: Presidente, dunque la situazione testi a questo punto è questa: ci sono di là ancora i signori Torricelli e, o Frosecchi, o Marino, perché ne ho visti due soli.
Presidente: Io direi a questo punto di sentire i testi, perché poi abbiamo altro da fare oggi.
Avvocato Filastò: Va bene, Presidente.
Avvocato: Stasera non c'è udienza, nel pomeriggio?
Presidente: Eh, credo di no. Allora, Torricelli?
Avvocato Filastò: Questi due sono molto rapidi.
Presidente: Sì, c’è Giorgio Torricelli?
Avvocato Filastò: Poi non ce n'è altri. Io però produco le mie citazioni per documentare che ho citato anche gli altri...
Presidente: Allora, io avverto fin d'ora che dalla settimana nuova, dall'anno nuovo, dal 7 gennaio, che è martedì mi pare, che giorno è?
P.M.: Mercoledì.
Presidente: Mercoledì, ecco. Teniamo tutti i giorni udienza e possibilmente anche il sabato mattina.
P.M.: Bene, Presidente.
Presidente: Perché è bene citare tutti questi testi perché bisogna chiudere questo processo.
Avvocato Filastò: Ecco, Presidente, io ho già citato tutti i periti, che non c'erano ieri, per il 7 gennaio.
Presidente: Bravo, perché il 7 gennaio se non vengono se ne accorgeranno.
Avvocato Filastò: E per il 7 gennaio mi sono permesso di citare anche il dottor Ruggero Perugini che doveva venire oggi.
Presidente: Benissimo.
Avvocato Filastò: Ma qui c'è la relata negativa, perché si è trasferito a Roma. La situazione di altri testi è la seguente: rinuncio al teste impropriamente definito principe, quando invece è marchese Corsini, che mi ha mandato una lettera molto gentile, per dire che lui non sa nulla e quindi ci rinuncio.
Presidente: Benissimo.
Avvocato Filastò: E invece non rinuncio al teste Franco Pacini, il quale mi ha mandato una lettera per comunicarmi che dal giorno 22 al giorno 27 dicembre si troverà fuori Firenze per impegni familiari presi da tempo e quindi... sarà una cosa brevissima.
Presidente: Va be', lo chiameremo la prossima volta.
Avvocato Filastò: Probabilmente, se lei ritiene, posso citarlo ancora per il 7.
Presidente: Per il 7, l'8, il 9, veda un po'.
Avvocato Filastò: Ecco qua. Questi sono i docu... 
Uff. giudiziario: Torricelli?
Presidente: Torricelli sì.
Avvocato Filastò: Ah, Presidente, il 7 verrà anche il professor Francesco Bruno, eh?
Presidente: Sì. Lei è Torricelli Giorgio?
Giorgio Torricelli: Torricelli Giorgio, sì.
Presidente: Senta, signor Torricelli, lei ha difficoltà ad essere ripreso dalle telecamere, o preferisce di no?
Giorgio Torricelli: No, non voglio essere ripreso assolutamente.
Presidente: Allora niente, per cortesia. Dove è nato, per...
Giorgio Torricelli: Sono nato a Xxxx il XX/XX/XX.
Segr. d'udienza: Torricelli?
Giorgio Torricelli: Giorgio.
Presidente: Giorgio. Residente dove?
Giorgio Torricelli: Residente a Xxxxxx. "Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza".
Presidente: Prego avvocato.
Avvocato Filastò: Signor Torricelli, lei conosce il signor Vanni?
Giorgio Torricelli: Sì. Fin dall'infanzia.
Avvocato Filastò: Come?
Giorgio Torricelli: Fin dall'infanzia.
Avvocato Filastò: Fin dall'infanzia. Perché lei abita a San Casciano. Lei abita a San Casciano?
Giorgio Torricelli: A San Casciano sì.
Avvocato Filastò: Lei ha frequentato. . . frequentava - in epoca prossima che va dall'81 all'85, anche successivamente, fino al '95 più o meno, ' 96, finché non è stato incarcerato - la Cantinetta di San Casciano, oppure il bar...
Giorgio Torricelli: No. Il bar sì.
Avvocato Filastò: Il bar sì.
Giorgio Torricelli: La Cantinetta no.
Avvocato Filastò: Il bar... Questo bar è quello bel piazzone, cosiddetto?
Giorgio Torricelli: Un po' nel piazzone, un po' in quello centrale, su in piazza.
Avvocato Filastò: Quindi, questi due bar li ha frequentati.
Giorgio Torricelli: Io ho frequentato questi, sì.
Avvocato Filastò: Lei ha visto in questo bar, frequentare questo bar anche Vanni? Vanni. . .
Giorgio Torricelli: Qualche volta veniva...
Avvocato Filastò: Spesso o non molto spesso?
Giorgio Torricelli: Il Vanni?
Avvocato Filastò: Sì.
Giorgio Torricelli: Beh, gl'era che io un c'andavo tanto spesso, e quindi...
Avvocato Filastò: Va bene.
Giorgio Torricelli: ... un so se lui gl'era più di me o meno di me. Qualche volta ce l'ho visto nel bar.
Avvocato Filastò: Lei l'ha visto a volte insieme a Pacciani in questo bar?
Giorgio Torricelli: No, no, Pacciani un lo conosco nemmeno io.
Avvocato Filastò: Non l'ha mai visto lei?
Giorgio Torricelli: Pacciani l'ho visto passare, me l'hanno indicato: 'quello gl'è il Pacciani', ma non lo conosco per nulla.
Avvocato Filastò: Non le risulta un frequentatore di questo bar?
Giorgio Torricelli: No, no, assolutamente.
Avvocato Filastò: Quindi, a questo punto, Lotti?
Giorgio Torricelli: Lotti l'ho conosciuto perché anche lui frequentava il Bar Turismo giù nel piazzone, cosiddetto.
Avvocato Filastò: Nel piazzone.
Giorgio Torricelli: Ecco, l'ho conosciuto lì, anche se lo conoscevo da prima perché veniva in bottega mia a prendere del materiale, perché dice occorrevano alle ditte che lui gl'era sottoposto.
Avvocato Filastò: Ho capito. Senta, ha mai fatto osservazione per qualche ragione, o sentito dire da qualcun altro, che fra Vanni e Lotti e Pacciani vi fosse una frequentazione un po' particolare, li ha mai visti - a parte il Pacciani un l'ha mai visto lei...
Giorgio Torricelli: No, Pacciani no.
Avvocato Filastò: Vanni e Lotti l'ha mai visti confabulare?
Giorgio Torricelli: Sì, confabulare, li ho visti qualche volta insieme, ma così...
Avvocato Filastò: Normalmente.
Giorgio Torricelli: ... come si pole andare tra amici e passare in mezzo al paese, ecco, no che gli abbia visti né discussioni né così. In amicizia...
Avvocato Filastò: Ha mai sentito dire si occupassero di magia nera, messe nere?
Giorgio Torricelli: No. No, assolutamente no. Infatti, m'ha destato meraviglia quando l'ho letto sul giornale.
Avvocato Filastò: Che fossero dei guardoni l'ha mai saputo o sentito dire?
Giorgio Torricelli: No.
Avvocato Filastò: No.
Giorgio Torricelli: No.
Avvocato Filastò: Non ho altre domande.
Giorgio Torricelli: Grazie.
Presidente: Pubblico Ministero?
P.M.: Nessuna domanda, grazie.
Presidente: Le altre parti?
(voce fuori microfono) Nessuna.
Presidente: Né altri difensori? Può andare, grazie.
Giorgio Torricelli: Grazie.

Nessun commento:

 
Blogger Templates