Social Icons

.

lunedì 22 dicembre 2014

Giuliano Del Mastio - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 19 dicembre 1997 - Ventisettesima parte

Segue dalla ventiseiesima parte.

Presidente: Si chiama lei?
Giuliano Del Mastio: Del Mastio Giuliano.
(voce fuori microfono)
Giuliano Del Mastio: Xxxxxxxx.
(voce fuori microfono)
Giuliano Del Mastio: Quando? Il XX/XX/XX.
(voce fuori microfono)
Giuliano Del Mastio: A Xxxxxx
(voce fuori microfono)
Giuliano Del Mastio: Via Xxxxxxx
Presidente: Vuole deporre... vuole deporre, vuol essere ripreso dalla telecamera o no?
Giuliano Del Mastio: No.
Presidente: Niente telecamera.
(voce fuori microfono)
Avvocato Filastò: È a pagina 28.
Presidente: Sì, sì. Punto C.
Giuliano Del Mastio: "Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità, e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza".
Presidente: Prego, avvocato. Prego.
Avvocato Filastò: Grazie. Signor Del Mastio, lei conosce Mario Vanni?
Giuliano Del Mastio: Sì.
Avvocato Filastò: Da quanto tempo?
Giuliano Del Mastio: Da 60 anni.
Avvocato Filastò: Accidenti, eravate bambini insieme. Perché ora ce n'ha 70. Lei quanti anni ha?
Giuliano Del Mastio: 68, per i 69. Gli ho dato la data ora, poco fa.
Avvocato Filastò: Ecco. Che ci sa dire del signor Vanni? Le risulta che sia una persona violenta, che fa delle azioni...?
Giuliano Del Mastio: No.
Avvocato Filastò: Che abbia l'abitudine, per esempio, di importunare le ragazze?
Giuliano Del Mastio: Di importunare le ragazze?
Avvocato Filastò: Sì, molestarle, sa?
Giuliano Del Mastio: No, no. Sono un po'...
Avvocato Filastò: No, no. Allora parlerò più forte.
Giuliano Del Mastio: Sì. Perché non sento bene.
Avvocato Filastò: Senta, frequentavate il bar insieme voi?
Giuliano Del Mastio: No, mai.
Avvocato Filastò: Lei che fa di lavoro?
Giuliano Del Mastio: Sono pensionato.
Avvocato Filastò: E prima cosa faceva?
Giuliano Del Mastio: Dunque, ho fatto l'artigiano e poi ho lavorato nelle Officine Grafiche Stianti.
Avvocato Filastò: Ah.
Giuliano Del Mastio: Ho fatto i turni.
Avvocato Filastò: Ho capito.
Giuliano Del Mastio: Sempre i' turno.
Avvocato Filastò: Le gloriose Officine Stianti. Lei sa se è religioso Vanni?
Giuliano Del Mastio: Come?
Avvocato Filastò: Se è religioso, se frequenta la chiesa.
Giuliano Del Mastio: Ma, sì. Per lo meno, delle volte se n'è parlato.
Avvocato Filastò: Sa se ha una moglie ammalata di epilessia?
Giuliano Del Mastio: Mah, di che cosa. . . sì, qualcosa credo che abbia. Non sono sicuro ma qualcosa di malanno credo che abbia.
Avvocato Filastò: Le è mai capitato di vedere Vanni in giro la notte?
Giuliano Del Mastio: No.
Avvocato Filastò: Per boschi, per il paese?
Giuliano Del Mastio: No.
Avvocato Filastò: Sa se è un cacciatore o un pescatore?
Giuliano Del Mastio: Non lo so, ma non credo. Comunque non lo posso assicurare, ma non credo.
Avvocato Filastò: Lei l'ha visto spesso anche in sua qualità di postino, probabilmente l'avrà servito...
Giuliano Del Mastio: No, spesso no. Perché io sa facevo i turni, entravo la mattina alle sei e sortivo all'una oppure entravo all'una e facevo l'otto la sera. Per cui io il bar l'ho frequentato poco.
Avvocato Filastò: No ma a parte il bar, volevo sapere se l'aveva visto in qualità di postino.
Giuliano Del Mastio: Ah, in qualità di postino no. Mai. In qualità... prima portava... portava dunque, sempre dalle Poste...
Mario Vanni: Espressi.
Giuliano Del Mastio: Espressi. Ecco, qualche volta l'ho visto questo qui. Come postino no, non era la mi' zona.
Mario Vanni: (voce fuori microfono)
Avvocato Filastò: Come procaccia insomma. Di porta' gli espressi...
Giuliano Del Mastio: Sì, ecco. Sì, allora qualche volta l'ho visto. A portare i telegrammi, ecco, queste cose qui.
Avvocato Filastò: Va bene. Non ho altre domande.
Presidente: Pubblico Ministero?
P.M.: Sì, solo così per dovere e puntualità. Lei a una domanda che le è stata fatta ha risposto: 'no, non so se andava fuori la notte nei boschi'. Dico: perché lei c'andava? Come fa a sapere che lui non c'andava? E come mai no secco che non c'andava?
Giuliano Del Mastio: Come?
P.M.: Scusi.
Giuliano Del Mastio: Sì.
P.M.: Le è stata fatta una domanda, se sapeva se il Vanni andava fuori di notte e le è stato chiesto: nei boschi. Lei ha detto: 'no'. Io vorrei sapere ha detto no, non lo so, o non c'andava?
Giuliano Del Mastio: Ah, non lo so.
P.M.: Ah, ecco. Benissimo.
Giuliano Del Mastio: Io non lo so.
P.M.: Bene, grazie.
Giuliano Del Mastio: Perché io l'ho visto... lo posso aver visto anche una volta ogni anno, ha capito?
P.M.: E' stato di una chiarezza inequivocabile.
Presidente: Altre domande? Può andare signor Del Mastio. Signor Del Mastio può andar via. Può andare.
Giuliano Del Mastio: Grazie.
Presidente: Ci sono altri testimoni fuori o no?
Avvocato Filastò: No.
Presidente: Allora si prosegue domani... lunedì.
P.M.: Lunedì. Grazie, Presidente.
Presidente: Lunedì alle ore 9.00. Che giorno è lunedì? Lunedi 22.
P.M.: Chiedo scusa, per lunedì c'è la citazione dei soli periti o ci sono anche altri?
Avvocato Filastò: No, no. Mi pare di aver citato solo i periti lunedì.
P.M.: Bene.
Presidente: Bene.
P.M.: E abbiamo, scusi la. . . , abbiamo conferma o che vengono o meno, questo no.
Presidente: Abbiamo?
P.M.: Se abbiamo conferma che vengono. Perché il professor De Fazio era quella volta che le dissi che lui fino a gennaio non poteva venire; e chiedevo all'avvocato Filastò se, dopo la citazione, ha avuto-conferma che venga.
Avvocato Filastò: No, io non ho avuto nessuna... anzi, io ho spedito anche un fax al professor De Fazio. Gli ho mandato la citazione regolare dell'ufficiale giudiziario e in più gli ho mandato un fax per confermare...
Presidente: Manderemo a...
P.M.: Sì, no. Era solo una curiosità.
Presidente: Bene. Allora lunedì mattina.
Avvocato Bertini: Presidente.
Presidente: Dica, avvocato Bertini.
Avvocato Bertini: Martedì mattina si fa udienza, martedì?
Presidente: Sì, sì.
Avvocato Bertini: Io ho un impegno alle 9.00; si più iniziare un po' più tardi Presidente, perché non ce la faccio a esser qui alle 9.00. Verso le 10.30.
Presidente: Eh, no perché un giorno particolare martedì mattina.
Avvocato Bertini: Lunedì. Alle 10.00.
Presidente: Udienza un po' pesante, abbiamo parecchi testimoni.
Avvocato Bertini: Se si può fare le 10.00 mi farebbe una cortesia. Vedo un po' di esser qui alle 10.00.
Presidente: Oddio alle 10.00 si può anche fare, però faremo più tardi il giorno. Va beh, alle 10.00 martedì.
Avvocato Bertini: Grazie.

Nessun commento:

 
Blogger Templates