Social Icons

.

giovedì 24 aprile 2014

Giancarlo Lotti - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 28 novembre 1997 - Undicesima parte

Segue dalla decima parte

Presidente: Altre parti civili?
Avvocato Santoni Franchetti: Signor Lotti...
Giancarlo Lotti: Sì.
Avvocato Santoni Franchetti: Lei sa che ci sono dottori che curano cose diverse; chi cura il cuore, chi la testa, chi quello, chi quell'altro. Ci sono i dottori...
Giancarlo Lotti: Sì.
Avvocato Santoni Franchetti: Ecco, lo sa, logicamente. Ecco, lei, per caso, non sa se quel dottore a cui sarebbe stata consegnata, consegnate quelle cose, come dice lei, fosse uno specialista in qualche cosa? In qualche ramo particolare...
Giancarlo Lotti: A me un me l'hanno mica spiegato bene che dottore l'era.
Avvocato Santoni Franchetti: Ecco. Loro non gliel'hanno spiegato. Non le hanno fatto nessun accenno su questo.
Giancarlo Lotti: No.
Avvocato Santoni Franchetti: Quando... Lei ha detto che questo dottor era in rapporti col Pacciani, lo avrebbe curato.
Giancarlo Lotti: Io ho detto un dottore.
Avvocato Santoni Franchetti: È una sua...
Giancarlo Lotti: Un lo so chi gl'è. Ho detto il dottore, un dottore che curava questa persona, questo Pietro Vanni. Però...
Avvocato Santoni Franchetti: Vanni o Pacciani?
Presidente: No, Pietro Vanni, no.
Giancarlo Lotti: No, Pacciani. Ho sbagliato io.
Avvocato Santoni Franchetti: Il Pacciani. Non c'è problemi.
Giancarlo Lotti: Scusi, Presidente.
Presidente: Va bene, sì.
Avvocato Santoni Franchetti: Ma è sicuro che questo dottore... Perché lo dice? Perché lo ha visto, perché glielo ha detto il Pacciani, perché glielo ha detto qualcun altro?
Giancarlo Lotti: Questo che ho visto, lì, nel piazzone.
Avvocato Santoni Franchetti: Perché parlavano. E quindi è una sua deduzione.
Giancarlo Lotti: Ma...
Avvocato Santoni Franchetti: Ha detto che curava il Pacciani, perché...
Giancarlo Lotti: Lui m'ha detto che gl'era il dottore. Come fo a sapere io se l'era un dottore o professore. Questo, come fo a dirglielo?
Avvocato Santoni Franchetti: Bene. Quindi, lei non sa esattamente se curava il Pacciani, o meno. Il Pacciani non le ha detto: guarda...
Giancarlo Lotti: C'era un dottore che...
Avvocato Santoni Franchetti: ... 'guarda che mi ha dato di medicine.'
Presidente: Parli, parli.
Giancarlo Lotti: C'era un dottore che curava il Pacciani. Ma io un so mica di quello che gli andava a prendere le cose. Un so se gl'è il solito.
Avvocato Santoni Franchetti: Bene. Non torniamo più... Quindi, lei non sa assolutamente com'era, nessun altro dato su questo famoso dottore. Se era giovane, se era vecchio. Nulla.
Giancarlo Lotti: Mah, io l'ho visto lì a sedere, gl'era davanti a lui. Io non l'ho visto bene se gl'era giovane o no. Se un mi dice un discorso così, come fo? Me lo...
Avvocato Santoni Franchetti: Se era alto, se era basso.
Giancarlo Lotti: Gl'era di fronte a questa persona. Non l'ho visto bene. Gl'era a sedere. Se gl'era calvo o no, un lo so.
Avvocato Santoni Franchetti: Alto. Non ho detto calvo, alto o basso.
Giancarlo Lotti: Se gl'è a sedere come tu fai a giudicare l'altezza, insomma. Un lo so.
Avvocato Santoni Franchetti: Va bene. Non sa dirci nulla su questo.
Giancarlo Lotti: No. Se uno mi dice una cosa, gl'è a sedere, come tu fai a capire...
Avvocato Santoni Franchetti: Va bene, va bene, va bene... Va bene, non c'è nessun problema. Volevamo soltanto vedere se nella sua memoria scappava qualche altro dato fuori...
Giancarlo Lotti: Se vo io a sedere, come fo a che altezza sono?
Avvocato Santoni Franchetti: È difficile.
Giancarlo Lotti: Io mi spiego... o mi spiego male, non lo so.
Avvocato Santoni Franchetti: Cambiamo argomento, allora. Visto che sul dottore...
Giancarlo Lotti: Io un posso dire, di più un posso, perché un sono di…
Presidente: Va bene. Abbiamo capito, Lotti, abbiamo capito.
Avvocato Santoni Franchetti: Va bene, Lotti. Va bene. Lei dice..., oggi non ho capito Lotti, non ho capito una cosa. Quando lei parlava della storia di Francesco Vinci che doveva uscire dal carcere, io vorrei capire questo. Lei ha detto: 'doveva uscire. Non era ancora uscito.' Giusto?
Giancarlo Lotti: Doveva uscire.
Avvocato Santoni Franchetti: Che doveva uscire.
Giancarlo Lotti: Però un so se gl'è uscito subito, più in là, qualche anno dopo. No...
Presidente: Faccia fare la domanda, faccia fare la domanda. E poi, dopo, risponde con calma.
Giancarlo Lotti: Sì, va bene.
Avvocato Santoni Franchetti: Le è stato contestato stamattina che lei prima avrebbe detto una cosa diversa. Ora vogliamo sapere se c'è stato un equivoco. Cioè, abbiamo capito male noi, o ha capito male lei stamattina, si è ricordato male oggi. Non è possibile - siamo in controinterrogatorio Presidente -...
Presidente: Sì, sì.
Avvocato Santoni Franchetti: ... che Francesco Vinci, o chi gli ha parlato di Francesco Vinci, perché lei non lo conosceva, giustamente, che questa persona che lei ha visto con la barba... Cerchi di ricordare, cerchi di ricordare se forse quello che le dico io è più vero. Cioè, oggi si ricorda meglio delle altre cose che ha detto. Se questa persona con la barba era venuto a chiedere, va bene? Sempre Francesco Vinci, perché questo è sicuro: lei lo ha riconosciuto per certo come Francesco Vinci. Giusto?
Giancarlo Lotti: Ma io ho visto questa persona, non sapevo che gl'era Francesco Vinci.
Avvocato Santoni Franchetti: Ma poi avrà visto la fotografia di Francesco Vinci e gliel'ha fatta... l'ha riconosciuto.
Giancarlo Lotti: Sì.
Avvocato Santoni Franchetti: Quindi, su questo non c'è problemi. O...
Giancarlo Lotti: Però. . . Però da principio non sapevo se gl ' era questa persona.
Avvocato Santoni Franchetti: È chiaro, non sapeva il nome. Su questo non c'è problema.
Giancarlo Lotti: Ma nemmeno la persona quando l'ho vista a San Casciano, non credevo fosse lui.
Avvocato Santoni Franchetti: Come non credeva che fosse lui?
Giancarlo Lotti: Quello che ho visto la prima volta con la barba...
Avvocato Santoni Franchetti: Sì.
Giancarlo Lotti: ... io non sapevo mica che gl'era il coso, questa persona.
Avvocato Santoni Franchetti: Certo, questo è sicuro. Dopo, però, lo ha riconosciuto. E, su questo, mi sembra che questo è pacifico, no?
Giancarlo Lotti: Ma io ho riconosciuto la figura con la barba, la persona.
Avvocato Santoni Franchetti: Certo.
Giancarlo Lotti: Però un sapevo mica gl'era questo Francesco Vinci.
Avvocato Santoni Franchetti: Bene, queste sono le certezze. Stamattina però dice: 'doveva ancora uscire.' Certamente, se era lì non poteva essere in galera. Su questo non c'è problemi, sul fatto.
Giancarlo Lotti: Ma questo, come fo a sapere... il momento, il giorno e l'anno quando gl'era.
Avvocato Santoni Franchetti: Non potrebbe essere, Lotti, che quando... Chi glielo ha detto poi che quella persona doveva Il Pacciani ha parlato di Francesco... Il Vanni è stato, no? Mi sembra. Che gli ha detto poi...
Giancarlo Lotti: O tutti e due. Vanni o Pacciani...
Avvocato Santoni Franchetti: Eh? Tutti e due. Bene. Era venuto per parlare con loro per fare uscire qualcun altro? Che il "doveva uscire" era riferito a una terza persona? E non a quella persona che è venuta lì?
Giancarlo Lotti: Come, una persona che l'era venuta lì?
Avvocato Santoni Franchetti: Loro han detto: 'guarda te questa persona, noi l'abbiamo fatta uscire.' Va bene?
Giancarlo Lotti: Sì. È sempre la persona stessa che...
Avvocato Santoni Franchetti: Esattamente, quella persona lì. E così avevamo capito fino ad oggi. Stamattina lei ha raccontato spontaneamente una cosa diversa. Allora io le chiedo: in riferimento alla cosa nuova che ha detto stamattina, non è possibile che questo...
Giancarlo Lotti: Come una cosa diversa, stamani?
Avvocato Santoni Franchetti: Ha detto che doveva uscire, ma era lì.
Presidente: Facciamo... la posso fare io la domanda, avvocato?
Avvocato Santoni Franchetti: Allora gliela spiego, Presidente.
Presidente: Allora... ecco.
Avvocato Santoni Franchetti: La domanda è questa: non è possibile che gli avessero detto - sempre se questa storia è vera, logicamente. Ma presupponendo che sia vera - Vanni e Pacciani gli abbiano detto che questa persona era venuta lì a parlare con loro per fare uscire qualcun altro che era in carcere in quel momento legato alla storia del "mostro"?
Giancarlo Lotti: Qualcun altro no.
Avvocato Santoni Franchetti: Questa è la domanda.
Giancarlo Lotti: È la stessa persona. Perché qualcun altro?
Presidente: Allora, la domanda gliela faccio io. Scusi, eh, forse ci chiariamo meglio.
Giancarlo Lotti: Scusi, avvocato, ci capisco poco...
Avvocato Santoni Franchetti: Certo, Presidente.
Presidente: Allora, scusi.
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Lei ha parlato di questo Francesco Vinci, va bene?
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Chi per primo gli ha parlato di questo Francesco Vinci quando era in carcere?
Avvocato Santoni Franchetti: E lui è dentro.
Presidente: Lui è dentro.
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Qualcuno a lei parla di questo Francesco Vinci. Chi gliene ha parlato a lei?
Giancarlo Lotti: Me ne ha parlato Mario e Pietro.
Presidente: Ecco, cosa gli hanno detto a lei?
Giancarlo Lotti: Che doveva sortire uno per fare un omicidio, e basta. Come m'ha spiegato così.
Presidente: E che facevano fare un omicidio per far uscire lui dal carcere.
Giancarlo Lotti: Sì, però un so se gl'è uscito subito, o più in là.
Presidente: Bene. E poi è stato fatto questo omicidio?
Giancarlo Lotti: Sì... Sì, quello di Giogoli.
Presidente: Quello di Giogoli, ecco. Quel signore che poi lei dice di aver visto con la barba a San Casciano...
Giancarlo Lotti: Ma questo...
Presidente: Aspetti, aspetti. Lei ha riferito qualcosa su questa persona. Chi era questa persona? Con la barba, che lei diceva ha riconosciuto per Vinci...
Giancarlo Lotti: No, questo me l'avevano detto loro che gl'era questa persona qui.
Presidente: E cosa le hanno detto loro?
Giancarlo Lotti: Che gl'era questa persona che doveva uscire
Presidente: Doveva uscire. Ma se è già uscito, era già fuori ormai.
Giancarlo Lotti: Sì.
Avvocato: È il suo linguaggio.
Avvocato Santoni Franchetti: Lasciamolo finire, per favore.
Presidente: Allora, è quella persona...
Giancarlo Lotti: La persona stessa di Francesco Vinci.
Presidente: È la stessa persona, quella che stava in carcere.
Giancarlo Lotti: Sì.
Avvocato Santoni Franchetti: Oh.
Giancarlo Lotti: E che voi avete fatto uscire con l'omicidio. È così?
Giancarlo Lotti: No, quello che gli avean detto loro, su questi fatti.
Presidente: Ho capito quello che hanno detto. Lei non lo conosce Francesco Vinci. In sostanza...
Giancarlo Lotti: L'avrò visto in fotografia, ho visto il nome...

Nessun commento:

 
Blogger Templates