Social Icons

.

giovedì 31 gennaio 2013

Tiziana Battoli - Udienza del 01 giugno 1994

La signora Tiziana Battoli fu ascoltata il primo giugno 1994 nel processo a Pietro Pacciani. Quelle che seguono sono le sue dichiarazioni.

Presidente: Relativamente alla teste Sbraci Martelli, se non ricordo male la Corte, ritenuto che trattasi di teste di riferimento indicata dalla teste precedente, (i telefonini spegniamoli), che sarebbe a conoscenza dei fatti su cui la teste Di Giorgio ha deposto, ne ammette la testimonianza poi il Pubblico Ministero…
P.M.: Va identificata, quindi proviamo a identificarla noi.
Presidente: ... vaglierà compiutamente, e se crede la porterà. Vogliamo andare avanti nel frattempo?
P.M.: Sì, Presidente. Chiedo di sentire Fantappiè Nicoletta; ah no, Battoli Tiziana. È uguale, chiedo scusa.
Presidente: Si accomodi, signora, per cortesia. Battoli, vero? Sieda, prego, si accomodi. Signora, consente le riprese televisive?
T.B.: No, no.
Presidente: Allora anche la signora... Vuole leggere quella formula nel frattempo?
T.B.: "Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza".
Presidente: Vuole darci le sue generalità, signora? Dove sta, dove abita?
T.B.: Battoli Tiziana, residente a Xxxxxxxxxxx
Presidente: Nata?
T.B.: Il XX/XX/XX.
Presidente: Ecco, risponda, prego, alle domande del Pubblico Ministero.
P.M.: Signorina, innanzi tutto lei dove abita?
T.B.: A Cerbaia Val di Pesa.
P.M.: Cerbaia. Senta, lei conosce o ha conosciuto il signor Pacciani, di vista, di...?
T.B.: Lo conosco di vista, cosi, ma...
P.M.: Non ci parla insomma. Sa chi è, ecco. Sapeva chi, è indipendentemente da averlo visto qui in aula.
T.B.: Esatto.
P.M.: Come compaesano a largo raggio.
T.B.: Sì, sì.
P.M.: Lei ricorda di averlo mai visto in località Crespello?
T.B.: No, io l'ho visto solamente una volta che s'era a far footing...
P.M.: Lo racconti per bene, anche se era un footing per noi è importante.
T.B.: Sì ero a fare footing nella zona, vicino Crespello, nel Pian di Melagrano, e nulla, passeggiando per la viottola, mentre si passeggiava, seduto sul ciglio della strada, mentre si passava, c'era il Pietro Pacciani.
P.M.: Si ricorda che ore erano e che giorni erano? Era di notte, era di giorno?
T.B.: Di giorno, verso le 3.00, 3.30, ora non mi ricordo né il giorno preciso, né l'ora precisa; però era verso le 3.30 del pomeriggio.
P.M.: Senta, ricorda in che anno eravamo?
T.B.: Senta, due anni fa...
P.M.: Ecco nel '92.
T.B.: Esatto.
P.M.: Ricorda se era primavera?
T.B.: Verso la fine di aprile.
P.M.: Perfetto. L'ha visto sul ciglio della strada, e cosa faceva? Si riposava, stava seduto?
T.B.: Si, era seduto, io non ho visto niente...
P.M.: Era solo?
T.B.: Solo, solo.
P.M.: Completamente solo, la moglie non c'era?
T.B.: La moglie era dall'altra parte della strada che stava raccogliendo fiori, erba, non so, qualcosa…
P.M.: Ci parlò, le disse qualcosa il signor Pacciani?
T.B.: Mentre si passava ci disse, 'bambine, che correte?'. 'Eh, si', gli si rispose noi, e basta.
P.M.: Normale?
T.B.: Normale.
P.M.: Ecco, questa località che io ho creduto di capire era a Crespello, invece me lo vuol, cioè Crespello, tenga presente che io non lo so con la precisione, Crespello cos'è? una località particolare, una frazione...
T.B.: Crespello si dice, cioè prima di arrivare in paese, a Mercatale, c'è una strada e vien chiamata Crespello.
P.M.: Ecco. E il posto dove dice lei, da questo punto che vien chiamato Crespello, quanto può essere distante?
T.B.: Ma poco, neanche un chilometro, pochissimo, è il bosco prima di arrivare in paese.
P.M.: Non ho altre domande, grazie.
Presidente: Signori Avvocati parte civile?
A.B.: Nessuna domanda la difesa. Credo che sia consentito mettersi a sedere, con la moglie di là; non ha toccato seni, non ha toccato nulla!
Presidente: Va bene. Non c'è altro, signora, può andare.
P.M.: Era solo il PM che voleva mettere in evidenza l'epoca, aprile del '92? Dico bene?
T.B.: Sì, a me sembra, ora io non ricordo di preciso perché non ci avevo pensato a questo fatto.
Presidente: Lei lo ricorda così, in aprile '92.
T.B.: Fine aprile.
Presidente: Fine aprile '92.
T.B.: Sì.
Presidente: E cosi abbiamo registrato, può andare signora, grazie.

Nessun commento:

 
Blogger Templates