Social Icons

.

martedì 20 dicembre 2011

Diario di una difesa ovvero l'innocenza del mostro

Autore: Rosario Bevacqua
Prima edizione: Ibiskos Ulivieri - 2011 - 160pp - brossurato

Dalla prefazione: "Diario di una difesa racconta, dal punto di vista dell'avvocato difensore, le vicende di uno dei molti processi a cui diedero vita le numerose uccisioni di coppiette appartate nei dintorni di Firenze: quello più spettacolarizzato che coinvolse il contadino di Mercatale Pietro Pacciani. Non ho gli strumenti per valutare se Pacciani fosse innocente o sia stato un perseguitato. L'avvocato Rosario Bevacqua, suo difensore, è convintodella sua innocenza. La verità giudiziale, macabramente aiutata dalla morte di Pacciani, si è fermata ad un giudizio di assoluzione in secondo grado. Diario di una difesa insiste sulle contraddittorie modalità con cui Pacciani entrò nel novero delle persone da controllare e sulla strana casualità che portò al ritrovamento di un proiettile in un palo della sua vigna. Le vicende giudiziarie, miranti a stabilire se esistesse un grande burattinaio che abbia utilizzato Pacciani come "l'utile mostro" dell'occasione, non hanno portato ad alcuna conclusione. La vicenda non è ancora entrata nell'ambito dei dibattiti degli storici, per cui non abbiamo una verità storica. Non credo comunque che sia il contributo alla verità storica il principale merito del libro, anche se certamente esso è un importante testimonianza di cui gli storici, che studieranno il caso Pacciani e la storia dell'Italia dell'epoca, si potranno e dovranno servire."

Nessun commento:

 
Blogger Templates