Social Icons

.

martedì 6 dicembre 2011

Angiolina Manni - Deposizione del 25 maggio 1994

Manni Angiolina fu ascoltata il 25 maggio 1994 nel processo a Pietro Pacciani. Quelle che seguono sono le sue dichiarazioni.

Presidente: La prossima teste?
P.M.: Manni Angiolina, la moglie del Pacciani.
Presidente: Manni Angiolina, signori silenzio assoluto, signora si accomodi, buonasera.
P.M.: La signora non vuol essere ripresa l’ha già detto.
Presidente: Non vuol essere ripresa ovviamente quindi, né fotografata per cui no, nessuna ripresa. Si metta pure comoda, guardi me, senta… se mi vuole guardare signora…
A.M.:Si, non sento nulla.
Presidente: Ascolti, mi sente signora? Mi sente? Sente quello che le dico? Mi sente? Si? Non so se sente o no… Mi sente?
A.M.:Ntzu… No.
Presidente: Sente cosa le dico?
A.M.:Si.
Presidente: Ecco bene, ascolti lei è qui per essere interrogata se crede, per rispondere a delle domande, però siccome lei è la moglie dell’imputato, del Pacciani Pietro, se vuole…
A.M.:Moglie? Mhm…
Presidente: Moglie mhmm…
A.M.:Ntzu… che moglie?
Presidente: Insomma per lo meno allo stato civile lei risulta coniugata con Pacciani Pietro, va bene? E’ qui per essere interrogata dalla Corte di Assise, dal Pubblico Ministero, dai difensori però lei in questa sua qualità può non rispondere, può astenersi dal deporre, cioè dal rispondere alle domande e andarsene sennò deve dire la verità. Vuole rispondere o non vuole rispondere?
A.M.:No io no voglio rispondere.
Presidente: Allora non intende astenersi.
A.M.:No.
Presidente: Quindi vuole rispondere, allora c’è il Pubblico Ministero che le vuole fare, per cominciare, qualche domanda, legga però prima… ci legge?
A.B.: Ma vuole rispondere?
Presidente: Vuole rispondere avvocato si.
A.B.: Non ho capito, credevo dicesse di no.
Presidente: Vuole rispondere?
A.M.:No.
Presidente: No non vuole rispondere.
A.M.:No, non rispondo.
Presidente: Allora ho capito male io, m’era sembrato… allora vuole andare via?
A.M.:Si.
Presidente: Oh ecco benissimo, allora evidentemente mi ero ingannato io… Allora signora lei è libera può andarsene, Romano l’accompagna per favore…

Nessun commento:

 
Blogger Templates