Social Icons

.

mercoledì 13 ottobre 2010

Bardo Bardazzi - Deposizione del 13 luglio 1994 - Terza parte

Segue dalla seconda parte.

Presidente: Signori avvocati di parte civile? Avvocato Pellegrini.
Avvocato Pellegrini: Lei ha detto che forse la macchina di questi ragazzi era una Panda...
B.B.: Mi sembra di si.
A.P.: Si ricorda se era chiara, scura?
B.B.: No, no.
A.P.: Non lo ricorda.
B.B.: Questo signore andò via, s'incrociò con questi giovani, quindi, poi penso, pagò la sua consumazione e uscì in un secondo momento.
A.P.: E uscì subito dopo di loro. Dopo quanto?
B.B.: Dopo un minuto di loro, ma dopo subito, ecco.
A.P.: E nel frattempo questi ragazzi eran già saliti in macchina?
B.B.: Io, dopo, mentre questo andava a portare il bicchiere, io lo notai fin lì e mi arrivò una comitiva di persone e allora io non ho potuto vedere altro.
A.P.: Alla cassa chi c'era?
B.B.: Alla cassa? Alla cassa c'era la mi' nipote.
A.P.: Sua nipote. Quindi è sua nipote che ha riscosso?
B.B.: La mi' nipote, si.
A.P.: E riscosse sia dai ragazzi, sia da questo signore.
B.B.: Mah io ho domandato, lei non ha, cioè, praticamente, non ha notato...
A.P.: Non ha memorizzato niente. Senta, insisto anch'io sull'orario, perchè per noi è abbastanza importante, lei di questo episodio con chi ha parlato subito dopo, il giorno dopo, quando la cosa aveva una certa importanza?
B.B.: Con chi ho parlato?
A.P.: Dei suoi familiari, di estranei
B.B.: Mah, ho parlato co' i' mi' babbo...
A.P.: Con questa nipote, non ha rammentato l'episodio?
B.B.: No, lei no.
A.P.: No, lei signor Bardazzi, a sua nipote le ha detto: - guarda, ieri, c'era in bottega, ti ricordi, hai visto, no, non ne avete parlato...
B.B.: Si, gliel'ho domandato ma lei non ha notato, praticamente, era...
A.P.: E sua sorella? Ne avete parlato anche con sua sorella?
B.B.: Mia sorella, che era lì al bar, l'ha detto che lei non ha notato, lei non poteva vedere aldifuori, quello che potevo vdere io.
A.P.: Ho capito. Senta, a verbale, come le ha rammentato il Pubblico Ministero, lei ha parlato delle 16:45...
B.B.: Ora di preciso, di preciso, non so...
A.P.: Io dico quello che risulta dal verbale, mentre un attimo fa stava dicendo le 3:00 le 4:00, vuol, anche pensando all'ora della merenda, l'ora morta dell'attività del locale, vuol cercare di fare uno sforzo e ricordarsi meglio l'orario?
B.B.: Bha, l'orario, era un orario morto, ehhh, l'orario dovrebbe essere dalle 4:00 alle 5:00, io di preciso non glielo posso, non me ne ricordo.
A.P.: Fra le 4:00 e le 5:00. Ho capito. Di questa cosa poi ha avuto occasione di parlarne con il signor Rontini lei? In un secondo momento, a cose fatte, naturalmente?
B.B.: No.
A.P.: No mai eh? Ho capito. Lei sa che c'è una divergenza sugli orari abbastanza considerevole, è stato informato prima di stamani, che quest'orario non torna rispetto a quello che dice lei?
B.B.: No, no.
A.P.: Grazie.
Avvocato Bevacqua: Senta, per fugare ogni perplessità, siccome io sono ancora ancorato al vecchio stile degli avvocati, se lei, quand'è la prima volta che ha conosciuto l'avvocato Bevacqua? Io.
B.B.: Quand'è la prima volta?
A.B.: Si.
B.B.: Stamane.
A.B.: Stamani. Grazie. Senta, anche se è il nuovo codice ma mi consentirà, senta, volevo sapere una cosa, lei quindi la sera, il giorno dopo è andato subito dai carabinieri perchè aveva visto, si ricordava di questi due ragazzi, cioè nell'immediatezza del fatto, cioè il giorno dopo, non dopo nove anni, dieci anni, subito.
B.B.: No, no, il giorno dopo, lunedì stesso.
A.B.: Grazie.
B.B.: Addirittura di mattina.
A.B.: Di mattina. Grazie.
Presidente: Avvocato, cerchiamo di stringere però, signori.
Avvocato Colao: Senta scusi, lei ha detto che quando questa persona entrò si insospettì, per qual motivo?
B.B.: Allora, quando entrò, mi insospettì non subito, mi cominciai ad insospettire dopo perchè vedevo che faceva, guardava di continuo dentro il negozio e io all'inizio pensavo che guardasse se la gente che andava via avevo fatto lo scontrino.
Presidente: Lo scontrino. Ce l'ha già detto. Non ripetiamo concetti già espressi.
A.C.: Ma stava guardando lei? Quello che facevate?
B.B.: No mi resi conto che non guardava verso la cassa ma guardava verso questa coppia che era a sedere e allora mi incominciai un pò ad insospettire, insomma, guardare un pò...
A.C.: La riconoscerebbe lei questa persona?
B.B.: Mah, son dieci anni, so che è, so che era una persona alta, faccia un pò piena, capelli erano rasati rossicci...
A.C.: Ha seguito il processo lei? In televisione?
B.B.: Si.
A.C.: Ha visto sfilare delle persone che gli può essere sembrato gli assomigliassero?
B.B.: No.
A.C.: Va bene, grazie. Non ho altre domande.
Avvocato Bevacqua:  Scusi eh? Era ben vestito?
B.B.: Ben vestito, si.
A.B.: Cioè sembrava non un contadino
B.B.: No, una persona di un certo, insomma, di un certo look
A.B.: Di un certo livello
B.B.: Si,si,si.
A.B.: Aveva cravatta anche?
B.B.: Si
A.B.: Grazie.
Presidente: Bene, possiamo licenziare il teste.
P.M.: Senz'altro.
Presidente: Proseguiamo.

Nessun commento:

 
Blogger Templates