Social Icons

.

venerdì 27 febbraio 2015

Ennio Pisi - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 13 gennaio 1998

Presidente: Chi abbiamo dopo, avvocato?
Avvocato Bagattini: Pisi, signor Presidente.
Avvocato: Pisi.
Presidente: (voce fuori microfono)
Avvocato Bagattini: Pisi Ennio.
Presidente: Pisi Ennio. Come si chiama lei?
Ennio Pisi: Pisi Ennio.
Presidente: Le generalità, per cortesia.
Ennio Pisi: Sono nato il XX/XX/XX. A Xxxxxx. 
(voce fuori microfono) residente?
Ennio Pisi: Residente a Xxxxx. "Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza." 
Presidente: Prego.
Avvocato Bagattini: Posso, signor Presidente.
Presidente: Prego, prego.
Avvocato Bagattini: Signor Pisi, lei ha detto di abitare in via Xxxxx.
Ennio Pisi: Sì.
Avvocato Bagattini: Quindi molto vicino all'abitazione del signor Faggi.
Ennio Pisi: Sì.
Avvocato Bagattini: Ecco, vuole far capire dove si trova la sua abitazione rispetto a quella del signor Faggi?
Ennio Pisi: Noi abbiamo un cancello in comune; prima abito io e circa 20 metri dopo abita il signor Faggi.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Lei svolge un'attività artigianale?
Ennio Pisi: Sì, faccio il ferro battuto.
Avvocato Bagattini: E lo fa nell'abitazione, nell'immobile di via Xxxxx?
Ennio Pisi: Sì. Sopra ci abito e sotto c'ho il lavoro.
Avvocato Bagattini: Sotto ha il laboratorio. È corretto dire che dalle sue finestre lei vede l'abitazione del signor Faggi?
Ennio Pisi: Sì, sì.
Avvocato Bagattini: Da quanto tempo lei abita in quel luogo?
Ennio Pisi: Da quando mi sono sposato, circa 29-30 anni; ventinove anni per l'esattezza.
Avvocato Bagattini: E quindi da circa 29 anni lei conosce il Faggi?
Ennio Pisi: Sì.
Avvocato Bagattini: Senta, vorrei che lei riferisse, nei limiti ovviamente del suo ricordo, quali e quante autovetture nel corso di questi anni ha avuto il Faggi. Ovviamente, ripeto, quelle che lei ricorda e possibilmente di collocarle nel tempo.
Ennio Pisi: Ma lui di vetture ne ha avute... ora, il numero esatto...
Avvocato Bagattini: Diverse.
Ennio Pisi: SI, sì. Diciamo, nell'arco che ho visto io, diciamo 7 o 8.
Avvocato Bagattini: Uhm.
Ennio Pisi: Forse 7. Macchine abbastanza... insomma, faceva il rappresentante. Mi sembravano quasi tutte macchine usate. Mi sembra inizialmente aveva una macchina nuova, poi tutte macchie usate. Devo dire le marche?
Avvocato Bagattini: Se se le ricorda.
Ennio Pisi: Che marche mi ricordo, sì, ora un po' me ne intendo. Mi sembrava una Opel, una Opel Record...
Avvocato Bagattini: Si ricorda il colore di questa Opel Record?
Ennio Pisi: Sì, era cremina, giallina; un affare... avorio.
Avvocato Bagattini: Sì.
Ennio Pisi: Poi ha avuto una Croma metallizzata, mi pare una Croma metallizzata; poi...
Avvocato Bagattini: Metallizzata, scusi... metallizzata? Ci sono vari tipi di metallizzato. Il grigio argento, oppure...
Ennio Pisi: Metallizzata argento.
Avvocato Bagattini: Argento. Quindi un grigio chiaro.
Ennio Pisi: Grigio chiaro, sì.
Avvocato Bagattini: Sì.
Ennio Pisi: Poi un Peugeot familiare, quelli tipo a cassone, quelli grossi. Un Peugeot familiare vecchio.
Avvocato Bagattini: Si ricorda il colore?
Ennio Pisi: Anche quello giallino, giallino. Giallo.
Avvocato Bagattini: Uhm.
Ennio Pisi: Poi mi sembra l'Argenta. E l'Argenta o azzurrina, o un azzurrino... ma sempre metallizzata, mi sembra, 1'Argenta.
Avvocato Bagattini: Ho capito.
Ennio Pisi: O azzurrina chiara, un affare del genere.
Avvocato Bagattini: Ho capito.
Ennio Pisi: E poi...
Avvocato Bagattini: Senta... Dica, dica.
Ennio Pisi: Poi una macchina targata Viterbo;- era una 33 bianca.
Avvocato Bagattini: Ecco, questa 33... Alfa Romeo, immagino, no?
Ennio Pisi: Sì.
Avvocato Bagattini: Quando la colloca nel tempo? Più vicino ai giorni nostri, o più vicino...
Ennio Pisi: Sì, sì. Recente, nell'arco di 5 anni, mi sembra.
Avvocato Bagattini: Senta, conclusivamente vorrei farle questo tipo di domanda: lei ricorda di aver mai visto autovetture in disponibilità del Faggi di colore rosso?
Ennio Pisi: No. All'interno della nostra proprietà assolutamente, no. No, perché...
Avvocato Bagattini: Quindi, all'interno della loro proprietà, o della vostra proprietà, lei intende le macchine a disposizione del Faggi e le macchine dei familiari del Faggi?
Ennio Pisi: Sì.
Avvocato Bagattini: Quindi, non macchine rosse.
Ennio Pisi: No.
Avvocato Bagattini: Ricorda, invece, macchine nere?
Ennio Pisi: No, assolutamente. Macchine... perché, essendo vicino, io non ho... Anche perché, normalmente, la mattina, quando va via sta lì, pulisce il vetro, sta lì, sicché ci si saluta. Sicché, voglio dire, lo noto, ecco, l'avrei visto, una macchina rossa.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Senta, ha mai notato, sempre in relazione alle autovetture, macchine con pneumatici maggiorati, cerchi in lega, insomma, con assetto e aspetto sportivo?
Ennio Pisi: No, no, assolutamente.
Avvocato Bagattini: A proposito di macchine sportive, lei può riferire qualche cosa sulla condotta di guida del Faggi? E' una persona, che lei sappia, prudente, attenta, oppure uno spericolato, o comunque una persona che amasse guidare velocemente?
Ennio Pisi: No, una cosa che... troppo pignolo, troppo metodico, tutto lì; la mattina la tiene in moto mezzora e io dormo sopra, sicché mi dà anche fastidio, voglio dire. Sta lì, pulisce, guarda lo specchio...
Avvocato Bagattini: Usa le cinture di sicurezza il signor Faggi?
Ennio Pisi: Sì, sì, tutto imbracato, sì.
Presidente: ... per riscaldarla un po'.
Ennio Pisi: Sì, è di legge, è di legge. Ma, normalmente, a volte si può avere un po' di fretta, invece lui... Quando io facendo, non so, nella mia attività carico e scarico del materiale e a volte sono nel mezzo al corridoio, insomma, al vialino. Lui non scende, sta lì con la cintura nella proprietà privata; aspetta che finisca, un quarto d'ora, venti minuti, perché lui la macchina la mette dentro e...
Avvocato Bagattini: Insomma, allora lui rimane dei minuti in macchina con la cintura di sicurezza ancora.
Ennio Pisi: Sì, sì.
Avvocato Bagattini: E dice: ma non potrebbe alzarsi e dire: 'ovvia, muoviti che devo entrare'?
Ennio Pisi: No, tuttora; ma lo fa così, per educazione. Perché magari sa che io finisco, gli dico: 5-10 minuti, Giovanni'. Sì, sì, lui sta lì con la macchina lì in moto, spenta. Io finisco, sposto il camion e lui entra.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Le è mai successo di vederlo in paese o in altre parti guidare la macchina...
Ennio Pisi: Sì.
Avvocato Bagattini: ... e verificare che tipo di guida avesse?
Ennio Pisi: Se uno ce l'ha davanti e si va a 50, lui va a 45. Stai lì finché non c'è il posto per superarlo; nell'arco degli anni, non tante volte.
Avvocato Bagattini: Certo, certo, certo.
Ennio Pisi: Quelle quattro o cinque volte è capitato di averlo davanti.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Senta, lei ricorda di aver visto il Faggi alla guida di auto che poi ha verificato che non fossero sue?
Ennio Pisi: No, assolutamente. Sono sicuro di no perché neanche nella sua macchina... è un pignolo, uno che... se uno è a piedi, ecco, voglio dire, non la darebbe, non la cederebbe neanche... Che so, il genero che gliela prende per fare la revisione, ma sennò no.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Che il genero cos'è, meccanico?
Ennio Pisi: Sì, sì, fa il meccanico lì vicino.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Senta, veniamo un pochino alle abitudini del signore Faggi che lei, essendo dirimpettaio, avrà avuto modo in qualche modo di verificare.
Ennio Pisi: Io mi posso anche... posso rispondere alle domande, ma mi posso dilungare anche, se vi interessa, a dirvi qualcosa come persona. Non so...
Avvocato Bagattini: Sì, sì, infatti questo le stavo dicendo.
Ennio Pisi: Non che io...
Avvocato Bagattini: Lei ha mai visto il Faggi uscire la sera con la macchina? O meglio, diciamo, la domanda facciamola in maniera diversa: lei sa che tipo di abitudini serali avesse il signor Faggi?
Ennio Pisi: Ecco, appunto. Io la stradina è piccola, ci passa una macchina sola e sicché io, lavorando, ho un fuoristrada, poi mia figlia la Panda, io ho il camion, sicché - davanti c'è la strada - entriamo dentro tutti. E io a caricare il materiale. E lui si arriva... le sue abitudini sono rientrare le 7 la sera, le 6 e mezzo; poi nell'inverno non è che si giudichi, che è buio. E lui, nulla, lui non la lascia neanche nella strada: entra dentro, sta lì e aspetta. Aspetta perché la macchina fuori lui, nell'arco che sono io, circa trent'anni, lui la macchina non l'ha mai lasciata fuori. Mai.
Avvocato Bagattini: Quindi aspetta e poi la mette in garage.
Ennio Pisi: Aspetta e poi la mette in garage. Poi io vado al circolo, lui va a piedi e io a volte vado in macchina, lo incrocio. Lui sempre a piedi; sempre a piedi, sempre a piedi.
Avvocato Bagattini: E lui si reca...
Ennio Pisi: La macchina la mette dentro.
Avvocato Bagattini: Si reca a questo circolo, che poi cos'è, una Casa del Popolo, un bar?
Ennio Pisi: Sì, sì.
Avvocato Bagattini: Ecco. Lei avrà avuto, modo di osservarlo all'interno di questa Casa del Popolo e quindi potrà riferire che cosa facesse: se giocava a carte, se parlava, se beveva.
Ennio Pisi: Normalmente le mie... un po' d'età ci corre tra me e il Faggi, sicché, voglio dire, io la partita a carte, la partita al biliardo...
Avvocato Bagattini: Se la fa.
Ennio Pisi: ... coi miei amici la faccio. Lui no, lui è una persona, anche più anziana... Ma anche da primo. Si mette a sedere al tavolino e parla con quelle due-tre persone strette, non è che sia una persona che abbia...
Avvocato Bagattini: Ecco, a questo tavolino o al banco, lei ha mai visto il Faggi assumere alcoolici o superalcoolici?
Ennio Pisi: No. No, no, lui pre. . . Normalmente... a volte, ci siamo trovati insieme, negli ultimi anni eh, neanche prima perché i primi anni ero un po' più giovane, sicché lui magari, non è che mi desse tanta confidenza, buongiorno e buonasera basta. Invece negli ultimi 10 anni, se a volte era prima lui alla cassa, me lo offriva lui il caffè, ecco.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Quindi c'ha il ricordo di questo caffè.
Ennio Pisi: No, no, io l'ho visto con un gelato nell'estate, o un caffè. Poi alcoolici...
Avvocato Bagattini: Ma a proposito di caffè, dicevo, l'ha mai visto con il caffè e ammazza caffè?
Ennio Pisi: No, no.
Avvocato Bagattini: Uhm.
Ennio Pisi: Il circolo è piccolino. Voglio dire, oggi giorno poi c'è diverse persone che beve, ma lui non l'ho mai visto.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Senta, lei ha ricordo, per averlo sentito, per averlo visto, di atteggiamenti violenti, di liti realizzate dal signor Faggi? Oppure il Faggi è una persona mite, tranquilla?
Ennio Pisi: No, tranquillo. A volte, con me personalmente no, mai, anche perché abbiamo degli alberini in condominio, non so, la balaustra a volte da risistemare. Prima non mi intere...
Avvocato Bagattini: Ha avuto mai delle discussioni con lui?
Ennio Pisi: No, no, assolutamente.
Avvocato Bagattini: Ho capito. Le risulta che abbia mai dato luogo a manifestazioni di carattere violento?
Ennio Pisi: No. Né a casa, né...
Avvocato Bagattini: Ho capito. Senta, lei come tutti noi, anche se da un altro punto di vista, avrà seguito questo processo e il processo che fu fatto a suo tempo al signor Pacciani e quindi immagino che abbia presente l'aspetto sia di Pacciani che di Vanni?
Ennio Pisi: Sì. Sì, sì.
Avvocato Bagattini: Ecco. Premesso questo, lei ha mai visto questi due signori, o uno di loro due, in compagnia del Faggi, o comunque nei pressi di casa del Faggi?
Ennio Pisi: No, lì a casa non li ho mai visti. E neanche al circolo queste persone non l'ho mai viste.
Avvocato Bagattini: In compagnia del Faggi li ha mai visti?
Ennio Pisi: In compagnia...
Avvocato Bagattini: Del Faggi, li ha mai visti?
Ennio Pisi: In compagnia del Faggi il Pacciani e il Vanni?
Avvocato Bagattini: Eh.
Ennio Pisi: No, no, assolutamente.
Avvocato Bagattini: Senta, una ultima domanda. Quando si verificò l'omicidio cosiddetto di Calenzano, lei già abitava in via Xxxxx.
Ennio Pisi: Sì.
Avvocato Bagattini: Ecco. In relazione a quella sera, lei ha la possibilità di ricordare qualche cosa di particolare che avvenne nei pressi dell'abitazione del Faggi, oppure no?
Ennio Pisi: No. Dal Faggi, lì a casa no. Niente di anormale.
Avvocato Bagattini: Ho capito.
Ennio Pisi: A i' circolo magari, visto, veniva.... chi diceva una cosa, chi ne diceva un'altra, il giorno dopo magari, nei giorni a seguire. Ma la sera dal Faggi non...
Avvocato Bagattini: Grazie, signor Presidente. Grazie, signor Pisi.
Presidente: Pubblico Ministero?
P.M.: Nessuna domanda, grazie.
Presidente: Le altre parti? 
Avvocato Pellegrini: Soltanto una, avvocato Pellegrini. Se riesce a collocare le due macchine, di cui lei ha parlato, 1'Argenta e la Croma, nel periodo, se ci riesce, se...
Ennio Pisi: Sì, sì. Dunque, prima delle Alfa Romeo, diciamo della 75, o delle 75. Se n'ha avute una o due, più o meno uguali, non lo so. Prima anche della bianca, che era targata Viterbo. Mi ricordo il particolare della targa Viterbo. Che poi si parlava, perché lui comprava macchine usate e nel parlare lui diceva: 'son tutte bone, l'ha tenuta la moglie dell'avvocato, la moglie del dottore'. 'Ma tu compri una macchina usata'. Dice sempre le son bone. Comunque, prima di queste due macchine e diciamo... forse 10 anni l'Argenta, anche di più, anche... magari il tempo... mi sembra 1'Argenta e la Croma, ecco, susseguirsi nel solito periodo. Perché mi sembra che abbia avuto qualche incidente. Una volta lo riportò un vigile da Empoli, che picchiò con un camion. Sicché me lo raccontava, poi sa, a volte ti racconta delle cose e lui ci sta anche un'ora e tu puoi perdere cinque minuti, ma poi un tu vedi l'ora di... insomma, di ritornare a lavorare, insomma, c'è da fare. E m'aveva raccontato che gli era successo gli incidenti, che non voleva più lavorare, che non si sentiva con i riflessi tanto... E allora dice: 'ma no, è successo così e cosà'. Le deve aver rotte per un incidente. E poi... ecco. Dal genero, siccome io mi servo come meccanico anch'io, di averla vista 11 con il muso rotto, tamponato, un affare del genere. Mi sembra la Croma. 0 la Croma o l'Argenta. L'Argenta credo di no, di non averla vista incidentata. La Croma sì. Comunque prima... Le ultime macchine che mi ricordo io, prima della 75, era la 33 bianca. 33 bianca sì. AW. Pellegrini: Quindi queste due, si è detto 10-12, non so, quanti anni fa più o meno?
Ennio Pisi: Sì, sì. Ora, visto, io c'ho... lì per lì, son già nonno e mi sembra ieri di avere la bambina piccolina, invece ora c'ho il nipotino, sicché il tempo passa. AW. Pellegrini: Capita a tutti.
Ennio Pisi: Eh, lo so. Ma mi sembra comunque intorno ai 10-15 anni, ecco, diciamo. AW. Pellegrini: Grazie.
Ennio Pisi: Prego.
Presidente: Bene, può andare grazie.
Ennio Pisi: Benissimo.
Avvocato Bagattini: Per completare l'esame, signor Presidente.
Presidente: Ah, scusi.
Avvocato Bagattini: Lei ha detto, l'ultima, la 75, la penultima, la 33 bianca targata Viterbo. Croma e Argenta sono le macchine immediatamente precedenti alla 33?
Ennio Pisi: Ma mi sembra che nel periodo di mezzo non so se c'è stata questa Peugeot familiare gialla, questa Peugeot gialla grossa. Non so se è stata nel mezzo questa Peugeot.
Avvocato Bagattini: Quindi, o immediatamente prima, o nel mezzo c'è stata la...
Ennio Pisi: Sì. La 75...
Avvocato Bagattini: E' ora.
Ennio Pisi: È ora. La 33 bianca prima della 75. Non so se nel mezzo alla Croma e a quell'altra c'è stata questa Peugeot gialla.
Avvocato Bagattini: Ho capito.
Ennio Pisi: Perché l'ha tenuta poco tempo.
Avvocato Bagattini: Bene, grazie.
Ennio Pisi: Posso andare?.
Presidente: Sì. Se non ci sono altre domande può andare. Grazie.
P.M.: Nessuna il P.M., grazie.
Ennio Pisi: Bene.

Nessun commento:

 
Blogger Templates