Social Icons

.

mercoledì 14 gennaio 2015

Michele Giuttari - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 23 dicembre 1997 - Nona parte

Segue dall'ottava parte.

Avvocato Mazzeo: Sì. E di questo incendio del 20 ottobre dell'85, che avrebbe interessato la zona, è in grado di... Cosa sa lei, ecco?
Michele Giuttari: Abbiamo fatto accertamenti in riferimento alle dichiarazioni di un teste.
Avvocato Mazzeo: Sì?
Michele Giuttari: Quell'Ennio... Eh, adesso mi sfugge il cognome, cioè que... È venuto anche il Pace.
Avvocato Mazzeo:  Il Pace, sì.
Michele Giuttari: Che collocava, dava come riferimento di quell'incontro fatto la mattina presto. Di quest'incendio abbiamo fatto accertamenti, abbiamo visto che si era verificato effettivamente un incendio in quel periodo. Ecco, io adesso le date esatte non me le ricordo.
Avvocato Mazzeo:  Qui vedo scritto 20 ottobre...
Michele Giuttari: Sono fatti che ho visto prima della mia... Sì, ma sono fatti che ho visto prima della mia deposizione. Poi, in questo tempo, sono stato impegnato per l'altro processo, nell'altra Aula Bunker.
Presidente: Sì.
Michele Giuttari: Ecco, non pensavo di dover rifare un altro interrogatorio, perché altrimenti avrei dato un'occhiata agli atti.
Avvocato Mazzeo:  Se è indispensabile, può provare a guardarli.
Michele Giuttari: Se è indispensabile, se cortesemente..
Avvocato Mazzeo:  No, eventualmente, se lei sapeva ecco quali erano stati gli effetti devastanti di quest'incendio su quella piazzola, con riferimento alla conservazione dello stato dei luoghi insomma, ecco. No, questo non...?
Michele Giuttari: ... so che è stata interessata dall'incendio, quella zona.
Avvocato Mazzeo: Mmh...
Michele Giuttari: Sono stati acquisiti acce... anche i documenti presso i Vigili del Fuoco, insomma era un dato riscontrato positivamente.
Avvocato Mazzeo:  Ecco, un'ultima domanda. E questo suo riferimento, non ho capito, alla bottiglia marca Granini, succo di frutta - specifica - che lei ha trovato vicino alla... Ecco, perché ha ritenuto...
Presidente: Vicino alla?
Avvocato Mazzeo: Mah, dice così, dice...
P.M.: Vicino alla buca.
Presidente: Ah.
Avvocato Mazzeo: Vicino alla buca. Dice: "Nei pressi della buca, poi, abbiamo trovato una bottiglia...
Michele Giuttari: Nei pressi, proprio quasi a pochi centimetri. 
Avvocato Mazzeo: Ecco.
Michele Giuttari: Vicino alla buca, c'era un...
Presidente: Una bottiglia.
Michele Giuttari: Del vetro spaccato, quindi verosimilmente di bottiglia, perché c'era questo tondo, sotto.
Presidente: Sì.
Michele Giuttari: E sotto c'era la scritta "Granini”. Quindi, si, ecco si pensava, in quel mo... Perché bisogna precisare un'altra cosa: che all'interno della buca c'era un'altra cavità, che ho anche indicato. E sono stati fatti rilievi. Non ricordo adesso esattamente le dimensioni, credo 19 per 24.
P.M.: C'è nel verbale.
Michele Giuttari: Eh?
P.M.: C'è nel verbale.
Michele Giuttari: Sì, c'è nel verbale comunque. C'era una piccola cavità, non appariva fatta naturale, ma come se fosse stato collocato qualcosa. E fuori dalla buca, proprio accanto, c'era questi resti di una, verosimilmente di un contenitore in vetro, con la scritta "Granini". Altro contenitore con la scritta "Granini" noi l'abbiamo trovato nella perquisizione poco più sopra di questa buca; ed era uno di quei contenitori per il succo di frutta, che si utilizza...
Avvocato Mazzeo: Che dimensioni, scusi?
Michele Giuttari: Eh?
Avvocato Mazzeo:  Così, orientativamente.
Michele Giuttari: Ma, guardi, lungo poteva essere così, con una parte centrale un po' bombata.
Avvocato Mazzeo:  Sì, ho capito.
Michele Giuttari: La parte centrale. Non era dritto, il co... la bottiglia. Quindi, un po' più larga nella parte centrale. E... niente.
Avvocato Mazzeo:  Un po' strettina, come bottiglia, eh?
Michele Giuttari: Eh?
Avvocato Mazzeo:  No no, è una sup... Un po' strettina, per contenere eventuali...
Michele Giuttari: No, ma era grosso la... di questo che abbiamo trovato...
Avvocato Mazzeo:  Sì, ma...
Michele Giuttari: ... non è una bottiglia dell'acqua, per intenderci, o di vino. Aveva un'apertura così, eh, forse tre volte la bottiglia dell'acqua.
Avvocato Mazzeo:  Sì.
Michele Giuttari: Era uno di quei contenitori...
P.M.: C'è la foto, eh, dottore.
Michele Giuttari: Sì, c'è la foto di quella che abbiamo trovato intatta, e che verosimilmente è uguale...
Avvocato Mazzeo:  Quindi un'apertura ci...
Michele Giuttari: Aveva la stessa scritta "Granini" sul sotto, sul fondo.
Avvocato Mazzeo: Un'apertura circa tre volte quella di una bottiglia d'acqua.
Michele Giuttari: Ma forse anche di più. Ma c'è la foto, ecco, già; è stata presa, quella bottiglia.
Avvocato Mazzeo: Ecco, ma per il fatto che lei l'ha indicata, questa circostanza, la domanda è questa: lei ritiene che sia una circostanza che possa essere significativa di qualche cosa? Cioè l'ha indicata per qualche motivo, o era una semplice descrizione?
Michele Giuttari: No, io ho indicato quello che ho trovato.
Presidente: Niente giudizi. Senta, una cosa. Il Lotti... No il Lotti. II...
P.M.: Il Vanni?
Presidente: L'avvocato Corsi, da chi è rappresentato oggi? Mi è venuto... C'è l'avvocato Zanobini, che ho visto lì, ed è andato via. 
(voci sovrapposte)
Presidente: Gremigni non è tornato, ora? A me mi è sfuggito il particolare. 
(voce fuori microfono) Lo sostituisco io, Presidente.
Presidente: Lo può sostituire lei.
P.M.: Sì sì.
Presidente: Bene. Fate allora... Diamo atto di questo, che non è tornato l'avvocato Gremigni. Bene.
Avvocato Mazzeo: C'è un'ultima domanda. Ecco, le risulta per averlo accertato, oppure perché le è stato riferito da testi o altro, che l'imputato, il Vanni, anche all'epoca dei fatti per cui qui si procede, era spessissimo ubriaco fradicio, al punto da non reggersi in piedi? Gliel'ha mai riferita nessuno, questa particolare cosa?
Michele Giuttari: No. No.
Avvocato Mazzeo: Ah, nessuno ha fatto riferimento alla...
Michele Giuttari: Se non ricordo, avvocato, se non ricordo male...
Avvocato Mazzeo:  Sì.
Michele Giuttari: Credo che, in una sola circostanza, l'ha riferito il Lorenzo Nesi. Se non ricordo male. Che, mentre saliva… non riusciva a salire le scale di casa, perché aveva bevuto. Quindi, dai miei ricordi, solo in questa circostanza.
Avvocato Mazzeo: Però non si ricorda ovviamente con riferimento a quale epoca, a che episodio, eccetera. Di che stava parlando il Nesi?
Michele Giuttari: Mah, il Nesi stava parlando di... credo che sia questa circostanza: l'occasione in cui aveva accompagnato il Vanni a prendere della legna a casa del Pacciani, quando stava a Montefiridolfi.
Avvocato Mazzeo: Insomma, all'epoca dei fatti.
Michele Giuttari: Ecco, i miei ricordi sono questi.
Avvocato Mazzeo:  Ecco, sempre a proposito del Vanni, lei effettivamente - le ho segnate - ha fatto in un paio di occasioni, nel corso del suo precedente esame,, riferimento a una sua anormalità, diciamo, che le veniva riferita. Però si è sempre espresso - glielo ripeto, così è in grado magari... Perché stamattina mi pareva che avesse esteso il concetto. Lei dice: "Il Lotti, già di sua iniziativa" dice "dà questo flash sulla personalità del Vanni". Dice, a proposito della Filippa dice: ”Il Vanni ha delle preferenze fuori dalla norma, alle quali non sempre anche una prostituta aderisce". Primo riferimento. Poi, dice...
Michele Giuttari: Sì, c'è anche la Ghiribelli che ha parlato.
Avvocato Mazzeo:  Poi dice: "Tranne che con il Vanni, perché" questa "non mi piaceva la sua volgarità". E poi...
Michele Giuttari: Questo, chi è? La Filippa?
Avvocato Mazzeo: Questo, credo che sia la Gabriella. 
(voci sovrapposte)
Michele Giuttari: Eh?
Avvocato Mazzeo:  Gabriella. Non so chi è che...
Presidente: La Ghiribelli.
Avvocato Mazzeo:  Ecco. E poi dice, dice, eccolo qui, dice: "Nel senso che non era normale", dichiarazioni di Pucci, eh. Dice che "con loro qualche volta era andato anche Vanni, che mi indicava come - virgolette - . 'un tipo un po ' particolare ', nel senso che non era normale, perché si portava appresso falli". Ecco, voglio dire, la cosiddetta anormalità che lei ha verificato nel corso delle sue indagini, consiste in questo, o c'è da aggiungere altro?
Michele Giuttari: Da quello che risulta da tutte queste testimonianze.
Avvocato Mazzeo: Cioè questo che ho detto.
Michele Giuttari:  Cioè le testimonianze della Ghiribelli. Ma avranno detto anche qualcosa in più che io, adesso, non ricordo.
Avvocato Mazzeo:  No, io qui ho trovato questo, guardi. Io...
Michele Giuttari: Dalle dichiarazioni della Ghiribelli, del Pucci, del Lotti, della Filippa.
Avvocato Mazzeo: Guardi, gliel'ho lette tutte: lei ha riferito questo. Ha da aggiungere altro, oltre a queste che ha dichiarato?
Presidente: No no.
Avvocato Mazzeo:  No? La ringrazio.
Michele Giuttari: No, aspetti. 
Avvocato Mazzeo:  Dica.
Michele Giuttari: Se io ricontrollo i verbali, può darsi che qualche altra cosa la vedo. Non è che là ho riferito tutto quanto.
Avvocato Mazzeo:  Ma io li ho qua.
Michele Giuttari: Sono testi che poi sono stati sentiti qua, quindi nella mia deposizione probabilmente mi sono mantenuto anche in termini un po' generici.
Avvocato Mazzeo:  Lei è a conoscenza di altro?
Michele Giuttari: No, io ho conoscenza soltanto di quello che mi è stato riferito da questi testi.
Presidente: Bene.
Avvocato Mazzeo:  Bene così. La ringrazio.
Avvocato Filastò: Presidente, scusi, io mi sono dimenticato di una domanda.
Presidente: Faccia questa domanda.
Avvocato Filastò: E' l'ultima, proprio è l'ultima. Questa storia della buca, sia agli Scopeti che anche a Vicchio, e del possibile nascondimento in questa buca di qualche cosa, le è stato riferito anche dal signor Renzo Rontini?
Michele Giuttari: No. Mai, mai.
Avvocato Filastò: Non gliene ha mai parlato, il signor Rontini?
Michele Giuttari: Mai. Io di Rontini, l'ho saputo qualche udienza scorsa, qua. Che poi ne hanno parlato i giornali, che ha fa... si è rivolto al P.M. dicendo che gli risultava della buca di Vicchio. Mai, non c'era traccia, agli atti, di questa dichiarazione del Rontini.
Avvocato Filastò: Grazie.
Michele Giuttari: Assolutamente.
Avvocato Filastò: Grazie.
Michele Giuttari: Però, devo precisare, avvocato, lei parla di buche, e a Vicchio era come un avvallamento.
Avvocato Filastò: Sì.
Michele Giuttari: Ecco, una...
Avvocato Filastò: Insemina, comunque, anche a Vicchio avete riscontrato una cosa...
Michele Giuttari: Sì, certo.
Presidente: Un avvallamento.
Avvocato Filastò: Avvallamento.
Presidente: C'erano anche le fotografie sul...
Avvocato Filastò: Sì, grazie.
Michele Giuttari: Che c'erano degli alberi sopra, che non si vedeva bene.
Presidente: Bene.
Avvocato Filastò: Grazie.
Michele Giuttari: Dei ramoscelli. 

1 commento:

Samuele burlamacchi ha detto...

Fuffa, nient'altro che fuffa su Mario Vanni, lo si nota anche da questi passaggi, se si escludono ovviamente i deliri di quel semi demente del Lotti che vedeva i marziani atterrare al campo sportivo di S. Casciano

 
Blogger Templates