Social Icons

.

mercoledì 22 ottobre 2014

Lorenzo Allegranti - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 16 dicembre 1997 - Quarta parte

Segue dalla terza parte.

P.M.: Ho capito. Senta una cosa, lei dice che fu ricevuta una telefonata. E questa telefonata - ho sentito ora - dice, arrivò verso le 23.15-23.20. È così? Perché lei, su questo orario, ha già deposto all'epoca.
Lorenzo Allegranti: Sì.
P.M.: Quindi, io le chiedo ora: è sicuro o sa esattamente, si ricorda a che ora fu ricevuta questa telefonata? E, in secondo luogo, da chi fu ricevuta materialmente?
Lorenzo Allegranti: Ah, codesto non lo so. Io gli ho detto il grossomodo, circa a codesta ora. Poi, i dieci minuti vanno e vengono, dico io.
P.M.: Sì, certo. Dunque, lei ricorda di avere detto chi ricevette la telefonata ai Carabinieri, chi rispose e che ore erano? All'epoca?
Lorenzo Allegranti: Codesto, per essere con esattezza, bisognerebbe chiederlo alla Pubblica Assistenza, se è stato registrato l'orario della chiamata, come normalmente viene registrato.
P.M.: Ho capito. Io, signor Presidente, poi fornirò degli atti da cui si capisce esattamente gli orari. Faccio presente che nel rapporto giudiziario i Carabinieri dicono che hanno avuto notizia dei fatti alle 10.15 del 20 giugno. Io vorrei ora far presente a lei, signor Allegranti, che, quando fu sentito dai Carabinieri, perché si presentò lei, disse esattamente, nel verbale che ho qui e io le contesto: è un verbale, questo, del 18 agosto del 1984. Lei si presenta ai Carabinieri e dice: "verso le 24.00 ricevevo telefonicamente una richiesta di intervento per una località compresa tra frazione Baccaiano e Fornacette". Dice di averla ricevuta lei, ai Carabinieri, e che erano le 24.00.
Lorenzo Allegranti: Ci sarà stato uno sbaglio costì, perché io non l'ho ricevuta, la telefonata.
P.M.: Beh, si presenta lei qua.
Lorenzo Allegranti: Si può chiedere benissimo anche all'associazione, se io ho ricevuto la telefonata.
P.M.: Va be', questo lo dice lei. L'unico sbaglio che fanno i Carabinieri è che prendono le sue dichiarazioni, lei non l'ha ricevuta, quindi sba... Ecco. Però lei disse: "verso le..."
Lorenzo Allegranti: Io ho ricevuto la telefonata, perché quello me l'ha comunicata.
P.M.: Bene.
Lorenzo Allegranti: Ma non...
P.M.: In questo senso. Però lei dice "verso le ore 24.00": si ricorda di aver detto le 24.00, o è un errore anche questo? Errore, sa?, sono i Carabinieri di Rimini, quindi questi non ne sanno assolutamente nulla. Si presenta lei e dice questo. Io glielo contesto.
Lorenzo Allegranti: No...
P.M.: Perché lei, ai Carabinieri di Rimini, il 18 agosto del '94, dice: "verso le ore 24.00".
Presidente: Scusi, ma questa è la telefonata anche di cui parla della cena a Rimini?
P.M.: No no. Lui si presenta a Rimini. La telefonata di Rimini e tutta un'altra cosa, poi vediamo. Lui si presenta ai Carabinieri di Rimini e dice: "Nel 1982, al momento dei fatti... Lo leggiamo, dice: "Sono un autista - perché capisca la Corte, il verbale è a disposizione - sono un autista volontario del corpo Pubblica Assistenza Croce d'Oro di Montespertoli". Ovviamente, deve spiegare a Rimini cosa gli è successo e quindi, evidentemente... "E il giorno 27/28 giugno", va be', qui sbaglia ma... "'81-'82, non ricordo bene", quindi si presenta a Rimini e non si ricorda se era avvenuto nell'81 o nell'82 "non ricordo bene. Durante il turno di servizio, verso le 24.00 ricevevo telefonicamente una richiesta di intervento per una località compresa" eccetera, eccetera. Si ricorda di essersi presentato lei ai Carabinieri? Ce l'ha detto prima, no?
Lorenzo Allegranti: A Rimini, sì. Ma no...
P.M.: Quindi...
Lorenzo Allegranti: No codeste conferme che costì.
P.M.: Questo è il verbale: l'ha detto lei. Che vuole, Carabinieri di Rimini scrivono quello che lei gli dice, no? Dice questo, va bene, poi lei lo controlla, qui c'è la sua firma. Lei si presenta esattamente alle 11 e 30 ai Carabinieri di Rimini. Attenzione, alle 11 e 30 del 18 agosto del: lei si presenta 3 anni dopo ai Carabinieri di Rimini. Non nell'82 come avevo capito, nemmeno nell'83 come ha detto lei.
Presidente: Due anni insomma, due anni.
Lorenzo Allegranti: A me mi pareva nell'83, poteva essere nell' 84. Gliel'ho detto, io non è detto che me lo debba ricordare, no ?
P.M.: Bene. Quindi lei va dai Carabinieri di Rimini...
Lorenzo Allegranti: No, perché non mi torna il discorso anche che io sia andato... il 18, può anche darsi.
P.M.: Lo dice lei. Addirittura lei, a questi Carabinieri, dice che il fatto cui si riferisce era avvenuto il 27/28 giugno dell '81 o '82.Si figuri quanto poco si ricordava due anni dopo: non si ricordava nemmeno quando era avvenuto questo suo intervento. Per cui, le chiedo io: è sicuro delle 24.00? I Carabinieri dicono di avere avuto notizia alle 24.15; lei dice alle 24.00. Oggi in aula ha detto alle 23.25, comunque è un... 23.15, per l'esattezza.
Lorenzo Allegranti: No no, prima io l'ho ricevuta, non io la telefonata: la comunicazione. Perché...
P.M.: Bene.
Lorenzo Allegranti: ... a me mi sono venuti a chiamare, ero in macchina che la mettevo a posto in garage, ed era prima di mezzanotte, eh, le 11... Che normalmente io devo smontare alle ore 12, io dovevo smontare alle ore 24.00, no?, e quindi ero a metterla a posto. E invece sono andato via, e poi sono ritornato gli era le 4, insomma.
P.M.: Va be', poi vediamo, perché ci sono quelli intervenuti. Alcuni dicono erano montati a mezzanotte, alcuni della Croce d'Oro, quelli che sono intervenuti. Quindi...
Presidente: Va bene.
P.M.: …vediamo.
Lorenzo Allegranti: Sì, no no, ma c'erano, eh, c'erano eh.
P.M.: Allora...
Lorenzo Allegranti: Perché, questi ragazzi...
P.M.: ... dopo.
Lorenzo Allegranti: Sì. Ma l'autista, no.
P.M.: Erano montati a mezzanotte.
Lorenzo Allegranti: L'autista non era arrivato, qualcuno deve andare, no?
P.M.: Bene. Allora, gli altri erano quelli montati a mezzanotte. Va be', sull'orario abbiamo capito come è la faccenda. Io vorrei andare un attimo avanti su questo fatto, invece, della... continuiamo il discorso delle elefonate che ha ricevuto lei, eh? Lei dice 'Ho ricevuto una telefonata' ho sentito l'ha detto ora 'la notte stessa, poche ore dopo il fatto', eh? Si ricorda a che ora l'ha ricevuta?
Lorenzo Allegranti: L'ho detto, mi pare intorno alle 2.
P.M.: Non ha detto che è tornato alle 4? L'ha detto ora. Dice...
Lorenzo Allegranti: La notte stessa del funerale, non dell'incidente.
P.M.: Bene, bene, ho capito male io,
Lorenzo Allegranti: Che la sera ci fu, verso le 5 e mezzo, le 6, ci fu il funerale.
P.M.: Poi…
Lorenzo Allegranti: E alle 2...
Avvocato Filastò: ... però, eh, il Pubblico Ministero.
P.M.: Ho capito male io, ho capito male.
Avvocato Filastò: Aveva detto il funerale, chiaramente.
P.M.: Benissimo. Io mi sono scritto la notte stessa: ho capito male.
Lorenzo Allegranti: Ci sta.
P.M.: Può dirci... La notte stessa. Quando andò dai Carabinieri, poi?
Lorenzo Allegranti: A me mi pare di essere andato il giorno dopo.
P.M.: Bene.
Lorenzo Allegranti: O la sera dopo.
P.M.: Poi, ci può fare l'elenco di tutte queste telefonate, nel tempo e quante se ne ricorda, e quando è andato dai Carabinieri? Perché, su questi fatti, lei per fortuna all'epoca ha fatto un verbale: ha detto quando e quante ne aveva ricevute. Quindi, siamo tranquilli che lei ha detto 'la verità l'ho detta allora, perché me la ricordavo meglio'. Poi, io le leggo. Però, prima di leggerle cosa ha detto, vogliamo vedere se se lo ricorda lei? Perché lei ci ha parlato di una telefonata la notte del funerale; poi, una telefonata quando era a Rimini. Però, lei ci ha detto nell'83; invece la telefo... lei a Rimini c'è stato nell'84. Va bene, ha sbagliato di un anno.
Lorenzo Allegranti: No, no.
P.M.: Io volevo sapere le telefonate nel mezzo.
Lorenzo Allegranti: Siccome io a Rimini ci sono sempre andato, voglio dire...
P.M.: Sì, ma dai Carabinieri?
Lorenzo Allegranti: ... 10 anni a fila, e anche la solita pensione.
P.M.: Bene.
Lorenzo Allegranti: Io, se gli era un anno, se gli era due anni che gli era successo l'incidente, gliel'ho detto prima: mi pare.
P.M.: Addirittura non si ricordava quand'era...
Lorenzo Allegranti: Ho detto: mi pare nell'83. Mi pare. Il parere...
P.M.: Sa, lei evidentemente ha detto prima nell'82, perché, nel fare il capitolato, il difensore dell'imputato dice '82.
Avvocato Filastò: Sì, ma il difensore non conta niente... II difensore non ha mai parlato con questo signor Allegranti.
P.M.: Bene, scusi eh?
Avvocato Filastò: Il difensore ha sentito un'intervista fatta dal signor Allegranti, ma...
P.M.: Può darsi che sia Allegranti, che si presenta ai Carabinieri non ricordandosi nemmeno quand'è stato l'omicidio ed è quel che è. Andiamo un attimo avanti, ancora. Io vorrei, siccome c'è il verbale di quello che disse all'epoca...
Lorenzo Allegranti: Poi, puole avere anche sbagliato quello che gli hascritto, e io non me ne sono accorto. Bah!
Avvocato Filastò: A me, per dir la verità, questo testimone mi sembra molto puntuale, molto preciso...
P.M.: Anche a me, anche a me.
Avvocato Filastò: E allora non c'è bisogno di far commenti 'non si ricorda nemmeno', eh.
P.M.: Io vorrei arrivare alle telefonate che ha avuto lui: quelle che ricorda oggi e quelle che ricordava dieci anni fa. Bene?
Avvocato Filastò: E gli chieda queste cose qui, allora.
P.M.: Allora? Una, subito dopo il funerale. Poi?
Lorenzo Allegranti: Poi, ogni tanto c'era delle telefonate. C'era quella che gli ho detto prima, della magistratura. C'era di quelle, altre telefonate, che era il mostro, insomma che dovevo stare attento.
P.M.: Sì, ma io volevo...
Lorenzo Allegranti: Ma se mi dice le date, gli dico...
P.M.: Bene.
Lorenzo Allegranti: Non se ne parla nemmeno, perché non me ne posso ricordare.
P.M.: Lei mi sa dire, oggi, quante telefonate in tutto ha ricevuto? Arrivando a quella dell'84, dell’83 anzi '84, a Rimini.
Lorenzo Allegranti: Mah, dopo ce n'è state anche altre…
P.M.: Ho capito. Quelle non le ha denunciate, quindi. Andiamo a quelle subito dopo il fatto.
Lorenzo Allegranti: Non so, le saranno 15-20 telefonate, non lo so.
P.M.: 15-20 telefonate. A distanza di?
Lorenzo Allegranti: Alcune, sono a distanza di alcuni giorni; e alcune le sono state a distanza di mesi.
P.M.: Queste telefonate, 15-20, sono fra la notte del funerale e l'84 quando è andato a Rimini, successive?
Lorenzo Allegranti: Anche dopo.
P.M.: Ho capito. Quelle invece fra la notte del funerale e la volta che ebbe la telefonata a Rimini, in tutto quante saranno state?
Lorenzo Allegranti: Diverse, 10 o 12.
P.M.: Dieci?
Lorenzo Allegranti: Dalle 10 alle 12 telefonate.
P.M.: Tutte di notte, di giorno?
Lorenzo Allegranti: No, ci sono state anche di giorno, che magari mi hanno cercato a casa, mi hanno cercato sul posto di lavoro, io non c'ero più.
P.M.: Senta...
Lorenzo Allegranti: E poi mi hanno trovato sull'ora di cena.
P.M.: Sempre la stessa persona?
Lorenzo Allegranti: Sempre la stessa persona.
P.M.: Ma lei non ha mai capito chi è questa persona: uno che ce l'ha con lei?. Un burlone?. Un...
Lorenzo Allegranti: A volte l'ho...
P.M.: ... a questi fatti?
Lorenzo Allegranti: A volte l'ho potuto anche pensare, però...
P.M.: Ma lei ha qualche amico che le fa delle burle normalmente, le è mai capitato?
Lorenzo Allegranti: No. 

Nessun commento:

 
Blogger Templates