Social Icons

.

martedì 2 settembre 2014

Giancarlo Lotti - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 9 dicembre 1997 - Quindicesima parte

Segue dalla quattordicesima parte.

Presidente: Veniamo agli Scopeti. Lei ha detto si è fermato alla strada, ha fermato sulla strada, all'imbocco della strada; ha detto alla Polizia dove più o meno era la macchina sua, eccetera. Poi, col Pucci, siete andati un po' su. Lei è arrivato... è arrivato alla piazzola, lei, o no?  
Giancarlo Lotti: Come?
Presidente: Lei è arrivato alla piazzola...
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: ... e il Pucci un po' più indietro.
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Ecco.
Giancarlo Lotti: Quando gl'ha visto dopo loro, si è arrabbiato co' il Pietro, lui s'è allontanato un po' più in giù.
Presidente: No, io voglio sapere da lei, indipendentemente dai metri. Io non sto parlando di metri, 10, 4, 8, 20, non interessa nulla, questo.
Giancarlo Lotti: No, no, no...
Presidente: Cioè, interessa se, dal punto in cui lei era fermo, ha potuto vedere bene quello che accadeva davanti a lei.
Giancarlo Lotti: Si.
Presidente: Quello che ha... lo ha visto bene? Non c'erano frasche, non c'era nulla.
Giancarlo Lotti: No, lì gl'è pulito, gl'era.
Presidente: Era pulito. Quindi, ha visto bene tutta la scena.
Giancarlo Lotti: C'era la tenda e la macchina accanto, vicino. E poi, quande tagliarono la tenda così.
Presidente: E basta. Senta, quando poi hanno ammazzato il giovane, ha ammazzato il giovane e Pacciani è tornato indietro...
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: ... è entrato nella tenda, poi hanno tagliato quelle parti alla ragazza, no? Ecco, l'hanno tagliata all'interno della tenda, o fuori della tenda?
Giancarlo Lotti: Mah, io la ragazza non l'ho vista per nulla.
Presidente: È stata sempre dentro.
Giancarlo Lotti: Io non l'ho vista fuori.
Presidente: Lei, quando è venuto via poi lei?
Giancarlo Lotti: Mah, io son... poi, quando veddi, m'ha visto, quande gl'ha finito la persona, co' il coltello, così, gl'è cascato giù, è venuto in qua. E, in qui' mentre, il Pacciani m'ha visto lì: 'che fai?' Dice: 'Vai verso la strada per guardare che un passi macchine.' E, in quel momento, vanno dentro e poi sortan dopo pochino. E avevan della roba in mano. Un so se 1'avevan tagliato della roba, un lo so io.
Presidente: Se Pacciani... Fo per dire, se Pacciani e il Vanni avessero preso questa ragazza e tirata fuori un po'...
Giancarlo Lotti: No, io unn'ho visto...
Presidente: Non l'ha visto tirare...
Giancarlo Lotti: No, tirarla fuori, no. 
Presidente: Lei, comunque, era sempre lì, voglio dire. 
Giancarlo Lotti: No... 
Presidente: Poteva vedere...
Giancarlo Lotti: Sì, anche se ero un pochino nascosto, vedevo i' che facevano.
Presidente: E allora, quando il Pacciani ha detto di andare alla strada, lei è rimasto lì, o è...
Giancarlo Lotti: No...
Presidente: ... o si è avviato, si è rifermato, oppure è tornato indietro... 
Giancarlo Lotti: ... un so se mi son fermato un momento. Non proprio vicino... proprio vicino...
Presidente: Come?
Giancarlo Lotti: Non proprio vicino. Mi sono soffermato un pochino.
Presidente: Si è soffermato ancora.
Giancarlo Lotti: Sì, ma non tanto. Poi lui gl'è andato verso la tenda e c'era insieme anche quell'altro, Mario. Vicino alla tenda. Poi...
Presidente: Lei ha detto...
Giancarlo Lotti: ...dopo un pochino li ho visti sortire, mentre venivo giù. E, in qui' mentre, andavo verso la tenda, quande m'ha detto di anda' verso la tenda, io mi son soffermato, un sono andato subito... E sono andati verso la te... la tenda dentro.
Presidente: Loro due.
Giancarlo Lotti: Pietro, gl'era fuori quande gl'ha colpito questo ragazzo, questa persona. Il francese, come si chiama.
Presidente: No, no. Lasciamo stare il ragazzo. Il ragazzo è caduto. Va bene?
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Pietro torna verso la tenda...
Giancarlo Lotti: Verso la tenda.
Presidente: E poi dice a lei: 'guarda, te vai giù...'
Giancarlo Lotti: E s'arrabbia e dice: 'vai verso la strada'. E io, in qui' momento un vo subito verso la strada.
Presidente: Bene. E si è fermato. E che è successo allora?
Giancarlo Lotti: Loro, lui gl'è andato dentro e c'era anche Mario...
Presidente: E Mario dentro. Ecco, li ha visti poi riuscire, o no?
Giancarlo Lotti: Gli ho visti uscire, avevano un coso in mano, un lo so i' che gl'avevano.
Presidente: E allora lei è andato via.
Giancarlo Lotti: E poi sono andato verso la macchina.
Presidente: Verso la macchina. E quando lei è andato alla macchina, è ripartito, > quando ha acceso i fari... Lei dice: 'ho acceso i fari...', e poi... prima di partire... Il Vanni e il Pacciani erano sempre su...
Giancarlo Lotti: No, gl'erano sempre lassù.
Presidente: Li ha visti ritornare, o no?
Giancarlo Lotti: No, loro son venuti via dopo. Io sono andato via, dopo.
Presidente: Cioè, quando lei è partito, non l'ha più visto il Vanni e il Pacciani.
Giancarlo Lotti: No. 
Presidente: Ecco. E della loro macchina che era ferma, ha detto lei, lì di fronte alla strada vicino a un cancello che porta a una villa, l'ha vista questa macchina, o gliel'hanno detto loro'
Giancarlo Lotti: No, c'è un pezzo di cancello e un pezzo di muro.
Presidente: Ecco.
Giancarlo Lotti: E più c'è il cancello.
Presidente: Ecco.
Giancarlo Lotti: Con il coso per entra' dentro. Il muro gl'è lungo. Io ho visto una macchina di là di' muro.
Presidente: Ma l'ha vista la macchina, o gliel'ha detto il...
Giancarlo Lotti: No, l'ho vista. Perché un pochino si vedeva, l'era dalla parte di' campo, dentro.
Presidente: Ecco. Ora, quando abbiamo interrogato il Fernando, il Pucci Fernando, si ricorda?
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Lei si è alzato e ha detto che, quando eravate... Io ho ricontrollato la registrazione, anche se un po'...
Giancarlo Lotti: No, un m'ero espresso bene io...
Presidente: Aspetti, aspetti. Lei ha detto che, quando eravate fermi lì, prima di scendere dalla macchina, l'avete visto passare il Pacciani e il Vanni che, dalla strada, dal punto dove c'era la macchina, si dirigevano verso la... come si chiama, la piazzola.
Giancarlo Lotti: No, ma io ho visto bene...
Presidente: Eh, questo, lo ha detto lei di sua iniziativa. È vera questa circostanza, o non è vera?
Giancarlo Lotti: No, quello che ho detto... gl'era di già su i' posto, loro.
Presidente: Come?
Giancarlo Lotti: Gl'erano di già su i' posto.
Presidente: Erano già sul posto.
Giancarlo Lotti: Gl'eran quasi vicino in do' c'è la tenda.
Presidente: E allora perché ha fatto questo intervento per dire...
Giancarlo Lotti: Eh, un mi sono espresso... un mi sono espresso bene io.
Presidente: No, no, si è espresso bene. Però, l'unica cosa, se non è vera, è un altro discorso. Ma. . .
Giancarlo Lotti: No, io... gl'è questo il punto.
Presidente: Tant'è vero che il Pucci dice: 'si, sì.' E la circostanza, abbiamo detto, è la prima volta che diceva lei spontaneamente, nessuno l'ha, sollecitato. Allora, non è vero questo che ha detto allora?
Giancarlo Lotti: No, gl'è... questo preciso... che dico ora. Li ho visti lassù, gl'erano arrivati da allora, però gl'eran di già nella piazza.
Presidente: Nella piazza. Senta, la lueina che lei dice che ha visto della tenda...
Giancarlo Lotti: Mah, io ho visto una lueina dentro, un lo so se c'era una lampada...
Presidente: Ma questa lucina l'ha vista già prima che il Vanni e il Pacciani si avvicinassero, o l'ha vista dopo, la lucina?
Giancarlo Lotti: No, io l'ho vista anche quande ero lì.
Presidente: Quando?
Giancarlo Lotti: Un lo so che luce l'era, quella.
Presidente: No, no, no. Voglio capire, no, no, in questo senso. Voglio capire: quando lei è arrivato alla piazzola, ha visto il Pacciani e il Vanni vicino alla tenda, c'era già la luce all'interno della tenda?
Giancarlo Lotti: Sì, sì, c'era.
Presidente: E che luce era?
Giancarlo Lotti: Mah, bisogna che andassi lì alla tenda, perché...
Presidente: Lei non si è mai avvicinato alla tenda?
Giancarlo Lotti: No.
Presidente: Mai avvicinato alla tenda.
Giancarlo Lotti: Mai.
Presidente: Ecco, poi, quando il Pacciani ha cominciato a sparare, ha sparato dentro la tenda, fuori... Insomma, ha sparato. La luce è sparita, o è rimasta sempre?
Giancarlo Lotti: Mah, io ho visto la luce... un lo so che luce l'era. Io ho visto che la luce la c'era.
Presidente: C'era. C'era sempre la luce all'interno.
Giancarlo Lotti: Un lo so che luce l'era... un lo so.
Presidente: La pila, questa volta, l'ha vista o no?
Giancarlo Lotti: No. Come fo a vederlo. Bisognava che andessi vicino alla...
Presidente: No, no, se ha visto qualcuno con la pila. Adesso... siccome ne ha parlato...
Giancarlo Lotti: No, no.
Presidente: ... dell'84, cioè l'anno prima...
Giancarlo Lotti: No, no. Lì unn'ho visto...
Presidente: Non ha visto la pila.
Giancarlo Lotti: ... né cose e né niente.
Presidente: Da come ho capito, era la luce che avevano i due ragazzi nella tenda. E' questo? Io ho capito così. Anche se non lo ha detto, però si capisce...
Giancarlo Lotti: Un so che luce l'era... Un lo so… 
Segue...

Nessun commento:

 
Blogger Templates