Social Icons

.

martedì 4 marzo 2014

Alessandro Azzini - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 08 ottobre 1997 - Prima parte

Presidente: Ora chi c'è, Azzini?
Avvocato Fenies: Sì, Presidente. Azzini.
Presidente: È il genero, lui. Lei è Azzini Alessandro?  
A.A.: Sì.
Presidente: Signor Azzini, senta, mi dicono che lei è il genero del Faggi Giovanni?  
A.A.: Sì, sì.
Presidente: Vero, questo qui?  
A.A.: Sì.
Presidente: Ha facoltà di non rispondere. Cioè, di non rispondere, di non deporre. Vuol deporre, o no? Vuol rendere la sua testimonianza, o no?  
A.A.: Sì.
Presidente: Per legge può anche dire: "non voglio deporre."  
A.A.: Voglio deporre. Però la TV, no, eh.
Presidente: Come?
A.A.: La televisione, no.
Presidente: Benissimo. Vuol deporre, però senza televisione.
A.A.: Sì.
Presidente: Bene. Allora, niente telecamere, per cortesia. Dov'è nato?  
A.A.: A Xxxxxx.
Presidente: A Xxxxxxx, quando?  
A.A.: Il XX/XX/XX
Presidente: Residente?
A.A.: A Xxxxxx
Presidente: Prego, quel foglio lì.  
A.A.: "Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza."
Presidente: Ha capito, signor Azzini?  
A.A.: Sì.
Presidente: Lei viene interrogato su certi fatti che possono avere un notevole peso. Lei ci deve dire la verità. Va bene?  
A.A.: Senz'altro.
Presidente: Se poi si accerta che la verità non ce l'ha detta, quindi ha mentito, o ha taciuto, peggio per lei. Va bene?  
A.A.: Va bene.
Presidente: Sarà perseguito per falsa testimonianza. Va bene. Avanti, ...
Avvocato Fenies: La ringrazio, Presidente. Signor Azzini, lei che lavoro fa?
A.A.: Il meccanico.
Avvocato Fenies: Ha una officina meccanica?
A.A.: Sì.
Avvocato Fenies: Posta dove?
A.A.: A Calenzano, in via Giusti.
Avvocato Fenies: Conosce...
Presidente: Accanto al Fiorucci?  
A.A.: Accanto al gommista.
Presidente: Accanto. Prego.  
Avvocato Fenies: Ecco, conosce il signor Faggi, da quando? Faggi Giovanni.
A.A.: Lo conosco... diciamo dall'80, anche un po' prima. Perché veniva a servirsi nell'officina dove lavoravo prima e dove aveva comprato due macchine. Sicché...
Avvocato Fenies: Il signor Faggi...
A.A.: Dopo ho capito, cioè, l'ho ricollegato, perché quando sono andato a praticare la sua figliola, insomma, dopo ho capito... ho cominciato a conoscerlo, insomma.
Avvocato Fenies: Ha cominciato a frequentare la figlia.
A.A.: A frequentare la figlia, sì.
Avvocato Fenies: In che anno, la figlia?
A.A.: Diciamo, '79. Sì, '80.
Avvocato Fenies: Quindi lei, da quegli anni frequenta casa Faggi.
A.A.: Diciamo, dall'81, circa. Fine '81.
Avvocato Fenies: Senta, e il signor Faggi è stato suo cliente? Nell'officina.
A.A.: Diciamo che ha iniziato dopo un po', perché prima andava sempre, si serviva da quest'altra officina e ha continuato a andare. Poi, dopo che ho messo l'officina, dopo qualche tempo, è venuto a servirsi da me.
Avvocato Fenies: E nell'altra officina lei ci lavorava come dipendente.
A.A.: Come dipendente, sì.
Avvocato Fenies: Poi si è messo in proprio, ha aperto un'officina per conto suo...
A.A.: Sì, sì.
Avvocato Fenies: ... accanto a quella del Fiorucci.
A.A.: Sì, accanto a quella del Fiorucci, sì.
Avvocato Fenies: Senta, ricorda, così, anche a grandi linee, le autovetture possedute dal signor Faggi?
A.A.: Nei primi...
Avvocato Fenies: Dagli anni '80 in poi.
A.A.: Diciamo, da quando l'ho conosciuto io, lui aveva comprato un'Opel Record 2300 Diesel oro metallizzato. E poi ne prese un'altra dopo, e... sempre un'Opel Record, sempre diesel, avorio, quel colore giallo avorio, insomma.
Avvocato Fenies: Questo, in che anni? Circa.
A.A.: Diciamo, nell'80, in quegli anni lì, perché dopo mi sono messo per conto suo, sì, aveva sempre la Opel Record. Sì, '80-'81, circa. '82, anche la Record, forse.
Avvocato Fenies: Poi dopo ha detto un'altra Opel.
A.A.: Sì, ha avuto due Opel. Ora, i periodi precisi delle Opel, non li ricordo. Comunque in quei periodi lì: '80-'81.
Avvocato Fenies: Naturalmente la seconda Opel, dopo la prima. Non contemporaneamente.
A.A.: No. L'ha tenuta due o tre anni, poi faceva chilometri con la macchina, l'ha cambiata e ne ha presa un'altra nuova.
Avvocato Fenies: E che lei sappia, il signor Faggi ha mai posseduto contemporaneamente due automezzi?
A.A.: No. Questo... Almeno da quando lo conosco io, no.
Avvocato Fenies: Ecco. Torniamo alla successione delle auto. Quindi, si è detto: anni '80-'84, mi pare di aver capito, una prima Opel una seconda Opel.
A.A.: E poi una seconda Opel, si. Poi prese una Peugeot usata. Perché il lavoro non andava... Sicché decise di prendere una Peugeot, una Peugeot familiare, una 504.
Avvocato Fenies: Il colore se lo ricorda?
A.A.: Sempre avorio.
Avvocato Fenies: Sempre avorio.
A.A.: Già... questo colore.
Avvocato Fenies: Senta, e poi dopo, dopo la Peugeot, ricorda che auto comprò?
A.A.: Dopo, comprò 1'Argenta, dal parente lì, del gommaio, del gommista.
Avvocato Fenies: Lei si interessò per le volture di questa Argenta, per l'acquisto? Che lei ricordi.
A.A.: Ricordo che l'indicai lì, all'ACI, dove come autofficina abbiamo uno sconto particolare. E allora gli dissi, gli feci fare le volture per fargli risparmiare qualcosa, e gliele feci fare a nome. . . lo mandai a nome mio, insomma.
Avvocato Fenies: Che epoca era all'incirca se lo ricorda?
A.A.: Mah, mi sembra... ai primi dell'anno '87.
Avvocato Fenies: A questo proposito, c'è un documento che è stato prodotto stamattina e che la Corte ha ritenuto di ammettere. È una certificazione dell'ACI in cui c'è scritto: "Paga Azzini." Probabilmente lei avrà fatto...
A.A.: Sì, avevo dato il mio nome per fare lo sconto, praticamente agevolato.
Avvocato Fenies: "Trasferimento di proprietà, cavalli 23." Questa dovrebbe essere l'Argenta.
A.A.: L'Argenta, sì.
Avvocato Fenies: Questo documento reca la data 23 febbraio '87. Dovrebbe essere il numero 2 di quel gruppo... L'Argenta di che colore era?
A.A.: Argento metallizzato.
Avvocato Fenies: Argento metallizzato. In questo sforzo di memoria, lei riesce ad andare oltre? Cioè, dopo l'Argenta, ricorda che macchina ha posseduto il signor Faggi?
A.A.: Dopo l'Argenta ha preso una Croma, sempre diesel, usata, da un suo collega rappresentante come lui.
Avvocato Fenies: Di che colore era questa Croma?
A.A.: Sempre argento metallizzato, un po'... leggermente più scuro, credo, della prima.
Avvocato Fenies: Dopo la Croma?
A.A.: Dopo la Croma mi sembra una 33, bianca.
Avvocato Fenies: Targata Viterbo, può darsi?
A.A.: Targata Viterbo, sì. Era della Lilly di Firenze.
Avvocato Fenies: Ma era in che anno?
A.A.: Mah, la 33 mi sembra abbastanza recente, dopo il '93.
Avvocato Fenies: Dopo il '93.
A.A.: Mi sembra di sì.
Avvocato Fenies: Bene. Senta, che lei sappia il signor Faggi ha mai posseduto auto sportive?
A.A.: No. Se sportiva si pensa alla 33, alla 33 Diesel.
Avvocato Fenies: La 33 direi che non è un'auto sportiva.
A.A.: No.
Avvocato Fenies: E comunque, l'ha avuta dal '93 in poi.
A.A.: Sì, dal '93 in poi.
Avvocato Fenies: Macchine rosse lei le ricorda?
A.A.: No. No, perché quelle che ho detto...
Avvocato Fenies: Senta, che lei sappia, il signor Faggi chiedeva in prestito automobili da amici o da voi parenti?
A.A.: No.
Avvocato Fenies: Era un tipo abbastanza scrupoloso con l'automobile? Cioè, preciso?
A.A.: Molto pignolo, con la macchina, sì.
Avvocato Fenies: Le lavava sempre, le teneva...
A.A.: Sì, tutte le domeniche la lavava. Anche se pioveva. Sicché... Poi l'asciugava in garage. Sicché, insomma, sempre pulita...
Avvocato Fenies: Era regolare nei controlli? Nella messa a punto, pneumatici. ..
A.A.: Sì, sì, molto pignolo sul discorso della macchina.
Avvocato Fenies: Senta, lei ha detto, quindi ha cominciato a frequentare casa Faggi dall'81, mi sembra...
A.A.: Sì.
Avvocato Fenies: Eh? Mi sembra che abbia detto questo.
A.A.: Pressappoco.
Avvocato Fenies: Sa dirmi qualche cosa, visto che frequentava quella casa, sulla persona di suo suocero, cioè Faggi Giovanni? Se era un abitudinario, se usciva tutte le sere, se rientrava presto, se rientrava tardi...
A.A.: Le sere che si andava noi lì, lui non rientrava tardi.
Avvocato Fenies: Lei andava, perché andava a trovare sua figlia.
A.A.: Certo.
Avvocato Fenies: Vi siete sposati, quando?
A.A.: Nel '90.
Avvocato Fenies: Nel '90. Quindi, fino al '90, lei andava a trovare sua figlia, la figlia del Faggi, a casa...
A.A.: Sì.
Avvocato Fenies: ... a casa Faggi. Ecco, dica, l'ho interrotta.
A.A.: No, usciva, andava alla Casa del Popolo a prendere a volte un caffè o a far due chiacchiere lì, poi...
Presidente: Su questo punto, prima di proseguire, lei dice "non rientrava tardi." Cosa vuol dire "rientrava tardi"?
A.A.: No, tardi. Rientrava all'll, all'll e mezzo. Non ho detto che rientrava tardi.
Presidente: Lei ha usato l'espressione "tardi".  
Avvocato Fenies: No, forse io ho chiesto: 'rientrava presto, tardi?'
Presidente: Lui ha detto: "rientrava tardi", volevo sapere quante ore...
A.A.: Ah, sì, sì, può darsi.
Avvocato Fenies: Allora precisiamo. Sì, questo è importante.
A.A.: 11, 11 e mezzo, pressappoco.
Avvocato Fenies: Questo, dopo cena, quando usciva dopo cena.
A.A.: Sì, quando usciva dopo cena.
Avvocato Fenies: Cenava a casa, abitualmente?
A.A.: Sì, sì.
Avvocato Fenies: Rientrava...
A.A.: Io, tutte le sere, non c'ero. Insomma...
Avvocato Fenies: Per quello che lei può avere apprezzato.
A.A.: Sì, per quello che...
Avvocato Fenies: Certamente. Senta, e quindi lei arrivava a casa Faggi prima che lui uscisse?
A.A.: Molte sere, sì.
Avvocato Fenies: Lui cosa faceva?
A.A.: Andava... Io lo trovavo sempre, diciamo, nel suo... il salottino, lo chiamano, e c'ha la scrivania. Preparava il lavoro, poi aspettava fino alle nove e mezzo le telefonate, perché anche sul bigliettino da visita ci aveva scritto dalle 8 in poi fino a... per i clienti, che era a giro, per parlare oppure per fare delle ordinazioni o roba del genere.
Avvocato Fenies: D'abitudine succedeva questo.
A.A.: Sì. Sì, perché anche su quel discorso lì è molto preciso. Lui preparava sempre il suo lavoro quando usciva, insomma.
Avvocato Fenies: Senta, quindi poi usciva dopo le nove e mezzo.
A.A.: Sì, dopo le nove e mezzo, un quarto alle dieci. A volte 9.20, insomma, non è che...
Avvocato Fenies: Senta, usciva a piedi o in macchina?
A.A.: Mah, io quasi sempre a piedi. Se usciva qualche volta in macchina non lo so, per andare a qualche...
Avvocato Fenies: Lei ricorda, comunque, di averlo sempre visto a piedi.
A.A.: Sì. Usciva sempre a piedi la sera, per andare alla Casa del Popolo con gli amici e questa gente.
Avvocato Fenies: Andava alla Casa del Popolo?
A.A.: Sì, a Calenzano. È lì dietro, sicché praticamente...

Nessun commento:

 
Blogger Templates