Social Icons

.

giovedì 13 dicembre 2012

Igino Borsi - Verbale del 12 settembre 1985

Il signor Igino Borsi il 12 settembre 1985 si recò presso la stazione dei carabinieri di Impruneta per rilasciare le dichiarazioni che seguono.

"Il giorno 8 corrente alle ore 11 circa intento nel bar della Pensione Scopeti di proprietà di mio genero Bonciani Paolo e tra le tante persone che vi entrò molto probabilmente la donna rimasta vittima del duplice omicidio, da me riconosciuta nella fotografia apparsa sul giornale "La Nazione". La donna era di statura media, corporatura snella, capelli corti scuri, la quale chiese una acqua brillante in lingua italiana, un pò sforzata. Subito dopo la donna lasciava l'esercizio, senza vederla salire sul mezzo. Non ricordo altri particolari da segnalare. Non ho altro da aggiungere o da modificare e in fede di quanto sopra mi sottoscrivo. Fatto, letto, confermato e sottoscritto in data e luogo di cui sopra."
In alto a destra Nadine Mauriot come ritratta sul quotidiano "La Nazione" e in una foto del 1985.

3 commenti:

Kishanna ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Kishanna ha detto...

quindi Nadine al momento del delitto aveva i capelli lunghi? A questo non avevo mai pensato. Credo che quasi tutti quelli che s'interessano a questa vicenda siano convinti che Nadine quando fu uccisa aveva i capelli corti come nella foto pubblicata da La Nazione.

Flanz ha detto...

La foto pubblicata da La Nazione era quella del documento d'identità e risaliva a quasi 15 anni prima. Il libro "Delitto degli Scopeti"(http://www.amazon.it/gp/product/8878417726/ref=as_li_ss_tl?ie=UTF8&camp=3370&creative=24114&creativeASIN=8878417726&linkCode=as2&tag=insuffidiprov-21) fornisce un'ampia e meticolosa panoramica relativa a questo duplice omicidio. Ciao!

 
Blogger Templates