Social Icons

.

venerdì 25 maggio 2012

Giuseppe Grassi - Deposizione del 28 aprile 1994

L'allora dirigente della squadra mobile di Firenze, dottor Grassi, fu ascoltato il 28 aprile 1994 nel processo a Pietro Pacciani.Quelle che seguono sono le sue dichiarazioni. 
P.M.: Allora sentiamo il dottor Grassi, della Questura, che ci illustra come abbiamo questa, penso, i motivi di questo doppio...  
Presidente: Dottor Grassi, avanti.  
P.M.: Così si può anche eventualmente chiarire l'aspetto di chi ha trovato questo medicinale.  
Presidente: Benissimo. Dottor Grassi si accomodi, prego.  
P.M.: A quella sedia là, grazie, Dottore.  
Presidente: Prego, buona sera. Vuole leggere, cortesemente, quella formula?  
G.G.: Consapevole della responsabilità morale e giuridica che assumo con la mia deposizione, mi impegno a dire tutta la verità e a non nascondere nulla di quanto è a mia conoscenza.  
Presidente: Benissimo, vuol dare le sue generalità alla signorina, Dottore?  
G.G.: Grassi Giuseppe, nato il XX/XX/XX a Xxxxxxxxx Xxxxxxxx, provincia di Xxxxxxx.  
P.M.: Dottore, può spiegare alla Corte, innanzitutto, qual è la sua professione e qual era il suo incarico alla data del 19 giugno '82?  
G.G.: Attualmente sono il Questore di Padova. Nel novembre '82...  
P.M.: Siamo al giugno '82.  
G.G.: Al giugno '82 ero il Dirigente della Squadra Mobile di Firenze.
 P.M.: Lei ha ricordi precisi di suoi interventi su questo caso, o si limitò alle indagini successive, o a coordinare il lavoro di altri?  
G.G.: Noi abbiamo costituito fin dall'81 una squadra diretta dal dottor Federico, che si è interessata, diciamo, esclusivamente - ma anche di altro - di tutti i reati...  
P.M.: A questo tipo di reati.  
G.G.: A questo tipo di reato. Per cui, nel caso specifico posso dire di essere andato, di essere arrivato sul luogo del delitto intorno alle 8.00 del mattino.
P.M.: Era già giorno?  
G.G.: Era già giorno. Era già stato fatto il sopralluogo dalla Polizia Scientifica alla presenza anche, credo, del dottor Federico. I corpi erano stati già rimossi ed era rimasto soltanto l'auto sulla quale erano stati uccisi i due giovani.  
P.M.: Quindi i rilievi della Scientifica erano già stati fatti da altri suoi collaboratori?  
G.G.: Era, sì, era stato fatto il sopralluogo.  
P.M.: Dalla Polizia Scientifica.  
G.G.: La Polizia Scientifica.  
P.M.: Io, a questo punto, non ho altre domande. Grazie.  
Presidente: Domande, signori?  
A.B.: Solo una. Se ricorda che nell'occasione, comunque nello stesso giorno o il giorno dopo, o la stessa notte, o il giorno dopo, fu rinvenuto nella piazzola del luogo in cui si è verificato questo duplice assassinio una bustina di Norzetan, per la quale furono effettuate delle indagini ben precise ad opera e su richiesta del Pubblico Ministero di allora, dottoressa Della Monica. Se lo ricorda?  
G.G.: Questo particolare non lo ricordo.  
A.B.: Grazie, nient'altro. Domanderemo a chi lo sa.  
Presidente: Può andare, Dottore, grazie. Buonasera.  
G.G.: Grazie, buonasera.

Nessun commento:

 
Blogger Templates