Social Icons

.

venerdì 16 gennaio 2009

Un uomo abbastanza normale

Autore: Ruggero Perugini
Prima edizione: Arnoldo Mondadori Editore - 1994 - 260pp - Cartonato
SINOSSI
Dal 1968 al 1985 i dintorni di Firenze sono stati il teatro della più impressionante serie di delitti mai registrata in Italia: sedici vittime, otto coppie sorprese nel buio, uccise con una pistola calibro 22, i cadaveri delle donne mutilati con un coltello per prelevarne macabri souvenir. Risultò ben presto evidente che dietro i duplici omicidi doveva esserci una sola mano, il serial killer soprannominato subito "il mostro di Firenze": stessa scena, stessa pistola e soprattutto, stesso rituale officiato dall'assassino dopo ogni delitto. Ma chi era il mostro? Come catturarlo, in mancanza di un qualsiasi movente "ragionevole" che lo potesse collegare ai singoli episodi? Dopo una sequela di false piste e di errori giudiziari che portarono in carcere persone in seguito rivelatesi estranee, nel 1984 venne costituita una squadra investigativa speciale: la SAM, squadra antimostro. Un anno più tardi l'indagine fu affidata al commissario Ruggero Perugini.

1 commento:

giuseppe ha detto...

Ciao Flanz,
ti avevo inviato una mail...l'hai ricevuta ?

 
Blogger Templates