Social Icons

.

lunedì 8 settembre 2014

Giancarlo Lotti - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 11 dicembre 1997 - Seconda parte

Segue dalla prima parte.

Presidente: Io voglio sapere se lei ha visto il manico.
Giancarlo Lotti: marrone.
Presidente: Eh?
Giancarlo Lotti: Marrone.
Presidente: Eh. Come era il colore del manico?
Giancarlo Lotti: Sul marrone, sul marrone scuro.
Presidente: Marrone scuro. Cosa vuol dire per lei marrone "scuro"?
Giancarlo Lotti: Marro...
Presidente: "Scuro": cosa vuol dire per "scuro", lei?
Giancarlo Lotti: Marrone, un po' sullo scuro, non lo so come...
Presidente: L'altra volta ha detto scuro, ora dice marrone.
Giancarlo Lotti: Marrone; e l'ho visto così, impugnato con la mano, si può aver visto...
Presidente: E allora ha visto solamente la parte...
Giancarlo Lotti: Appena un pochino.
Presidente: La punta.
Giancarlo Lotti: Se gli era un po' scuro.
Presidente: La punta, cioè il dietro del manico, della...
Giancarlo Lotti: Anche se un l'ha preso tutto, si vede un pochino appena.
Presidente: Ha visto questa parte qui? L'estremità del manico, va bene?
Giancarlo Lotti: Sai, gli è buio, un tu vedi mica tanto preciso, la parte del coltello.
Presidente: Mmh. È manico di legno, o manico di plastica? Aveva il manico di ferro? Come l'aveva?
Giancarlo Lotti: Mah, gli era di legno.
Presidente: Di legno. Allora, c'è questo coltello?
P.M.: Sì.
Presidente: Lei, la volta scorsa, le abbiamo fatto vedere un coltello in fotografia.
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: E lei ha detto, non so...
P.M.: Gli era stato mostrato anche il coltello.
Presidente: A lui?
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Il coltello l'ha visto lei?
Giancarlo Lotti: L'ho visto, sì, in fotografia.
Presidente: No, la Polizia gliel'ha fatto vedere il coltello a lei?
P.M.: No no, in quest'aula, Presidente, abbiamo...
Giancarlo Lotti: Ma il coltello, fuori che in fotografia...
Presidente: Solo in fotografia...
Giancarlo Lotti: No, fuori che in fotografia no, qui no.
P.M.: Bene.
Presidente: E ora glielo facciamo vedere, un coltello: lei ci dirà,..... ci dirà quel che vuole. Vediamo un po'. Purché ci dica la verità, Lotti. Eh, la sua posizione è un po' delicata, eh, stia attento. Io mi appello sempre a lei, che mi dica la verità.
Giancarlo Lotti: Sì SÌ.
Presidente: Preferisco il silenzio a una falsità, capito?
Giancarlo Lotti: No no, io fino a ora ho detto sempre la verità.
Presidente: Quando non vuol rispondere, lei non risponda. Però dica la verità, tutto quello che dice, dica la verità.
Giancarlo Lotti: Sì sì, l'ho sempre detta, fino a ora l'ho sempre detta, la verità.
Presidente: Bene.
Giancarlo Lotti: Lo so.
Presidente: Ah, era sempre lo stesso coltello o era un coltello diverso? Secondo lei, quando ha visto in queste tre occasioni il coltello in mano al Vanni, era sempre lo stesso coltello o un coltello più o meno simile all'altro?
Giancarlo Lotti: Sì. No no, io ho visto sempre il solito.
Presidente: È lo stesso, per lei.
Giancarlo Lotti: Per me, sì.
Presidente: Senta, lei ha visto... Ora, siccome stiamo parlando di coltelli, lei ha visto anche il coltello - se l'ha visto, eh, solamente se l'ha visto: lei deve dir la verità, e basta - se ha visto un coltello anche in mano al Pacciani, agli Scopeti?
Giancarlo Lotti: Sì, gli aveva un coltello.
Presidente: Ma l'ha visto? Aveva lo stesso coltello del Vanni O un altro coltello?
Giancarlo Lotti: Mah, questo, a vederlo preciso un so se gli era il solito o no. E l'ho visto così, visto così, di dietro.
Presidente: Ma l'ha visto, il coltello, o ha immaginato che...
Giancarlo Lotti: ... il coltello.
Presidente: Come?
Giancarlo Lotti: Non lo so, se gli era il solito quello. Se l'ha preso di dietro, l'ho visto solo quando faceva così. Poi, se gli era il solito...
Presidente: Dall'alto in basso, vero?
Giancarlo Lotti: Se gli era il solito, un si vede.
Presidente: Allora, Lotti, venga qua. Venga qua. No no, stia lì, stia lì. Allora, mi raccomando. Antonio, glielo mostri, questo coltello. Se ha mai visto questo coltello.
Giancarlo Lotti: E gli era un coltello così, col manico di legno.
Presidente: Era un coltello simile a questo?
Giancarlo Lotti: Mah, io ho visto uno simile così.
Presidente: Uno così. Allora, questo lo potete mettere a posto. Ecco, quando lei è arrivato alla tenda - l'ultima domanda, faccio la parte mia; poi, dopo al Pubblico Ministero - quando è arrivato alla... Siamo agli Scopeti.
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Agli Scopeti. Lei ha detto che lasciò la macchina giù, poi si avvicinò alla piazzola.
Giancarlo Lotti: Alla strada, insomma, in do' c'è un po' di posto, invece che lasciarla in me... dentro...
Presidente: No no, la macchina, lasciamo stare la macchina. La macchina l'ha lasciata giù dove ha detto.
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Non torniamo sulle solite cose. Volevo solamente chiedergli una cosa. Quando lei arrivò alla piazzola: c'è arrivato alla piazzola, o no?
Giancarlo Lotti: No, scesi con la macchina e poi... si scese...
Presidente: C'è un tratto in salita e poi c'è il piano, dove c'è la tenda, vede?
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: Ecco, lei...
Giancarlo Lotti: C'era un...
Presidente: Dove, a che punto è arrivato?
Giancarlo Lotti: Non tanta salita. C'è un po' di terra e poi...
Presidente: Sì, va bene.
Giancarlo Lotti: Poi si spiana.
Presidente: Un po' in salita e poi spiana, ecco. Lei è arrivato fino a dove?
Giancarlo Lotti: No, ma eh, ni' qui' momento vedo questi due venir contro di noi, e.. .
Presidente: Risponda alle domande, lasci stare che cosa ha visto. Fino a dove è arrivato, lei?
Giancarlo Lotti: Saranno stati sui 12 metri, dalla tenda a in do' gli ero io.
Presidente: Ma non voglio sapere i metri. Voglio sapere se è arrivato alla parte piana o era sempre in discesa.
Giancarlo Lotti: No, alla parte piana, dove comincia la piana.
Presidente: Alla parte piana. Cioè ha imboccato, è arrivato alla piazzola, è arrivato proprio alla piazzola.
Giancarlo Lotti: Sì, proprio nella piazzola.
Presidente: Ecco, come vedeva lei la tenda? Siccome la tenda non è tonda, non è... ma è un po' rettangolare, no? Ecco, cosa vedeva lei, di faccia a lei? Cosa vedeva?
Giancarlo Lotti: No, vedevo la tenda e accanto c'era la macchina sua, dei...
Presidente: Accanto, la macchina.
Giancarlo Lotti: E un po' più distante.
Presidente: L'ingresso della tenda lo vedeva?
Giancarlo Lotti: No, l'ingresso non lo vedevo, io.
Presidente: Non vedeva l'ingresso. E vedeva il lato più piccolo o il lato più grande, della tenda? Proprio di faccia a lei, dirimpetto? Come posso dire?
Giancarlo Lotti: Mah, il lato più grande. Un lo so, se l'era spostata per così, la tenda.
P.M.: Obliqua?
Giancarlo Lotti: Obliqua.
Presidente: Era un po' obliqua, la tenda, rispetto a quello che vedeva lei?
Giancarlo Lotti: Sì.
Presidente: E quando lei dice che il Vanni ha tagliato la tenda, ha mimato, ha fatto un gesto così.
Giancarlo Lotti: Sì, dalla parte opposta, così. Però...
Presidente: Scusi, lei ha detto, lei ha visto il coltello in mano? L'ha visto il coltello, o non l'ha visto?
Giancarlo Lotti: Sì, sì. L'ho visto.
Presidente: O ha immaginato che tagliasse?
Giancarlo Lotti: No, io ho visto tagliava co' i' cortello, proprio sentivo...
Presidente: Tagliava. Ecco, dove ha tagliato, proprio la tela della tenda, dove veniva tagliata lo vedeva lei o no?
Giancarlo Lotti: Sì, e vedevo, anche se gli era un pochin distante, si vede. Dalla parte per così. Dalla parte davanti del bosco, di qua.
Presidente: Del bosco di qua.
Giancarlo Lotti: Sì. Sempre dalla parte...
Presidente: Dove era lei, dove era lei.
Giancarlo Lotti: Sì, dov'ero io.
Presidente: Ma...
Giancarlo Lotti: ... da parte mia.
Presidente: Bene. Pubblico Ministero, domande?
P.M.: Nessuna domanda, Presidente, grazie.
Segue...

Nessun commento:

 
Blogger Templates