Social Icons

.

mercoledì 24 luglio 2013

Renzo Rontini - Processo contro Mario Vanni +3 - Udienza del 04 luglio 1997

Presidente: Venga signor Rontini.
P.M.: Secondo, se è possibile tramite il suo ricordo focalizzare chi potessero essere questi Carabinieri. E se lui ha visto le macchie.
Presidente: Venga signor Rontini, venga. Già qualificato in atti, sotto il vincolo dell'impegno già assunto nelle scorse udienze lei depone di dirci la verità.
R.R.: Sì, senz'altro.
Presidente: Ecco. Il Pubblico Ministero già le fatto domanda e l'ha sentita.
P.M.: Signor Rontini lei ricorda qualcosa di questo episodio di questi due suoi amici o anzi, l'amico, se non sbaglio, era solo il Pasquini che le riferì questo...
R.R.: Gli amici erano tutti e due.
P.M.: Chiedo scusa.
Presidente: Parli al microfono.
P.M.: Chiedo scusa. "sono suoi amici" non volevo assolutamente fare giudizi su questo vostro rapporto.
R.R.: No. Che erano venuti quella sera dopo quello che era successo a confortarci e starci vicini, che non era semplice sinceramente. Sono Pietro, mi pare, Boncini...
P.M.: Pasquini semmai.
R.R.: Pasquini, va bene. Pasquini viene...
P.M.: Il macellaio di Dicomano, giusto?
R.R.: ...che è il macellaio di Dicomano, venne a casa mia e poi mi raccontò di aver visto delle gocce di sangue che dalla piazzola, dalla fine della piazzola attraversavano la strada fino alla Sieve. Vorrei essere preciso che la Sieve in quei giorni lì c'era una gocciola d'acqua perché era stato molto caldo e il filare si era seccato tutto.
P.M.: Quindi, l'acqua era solo nel centro.
R.R.: Sì, appena, appena. Ma sarà stato cinque centimetri. A quel punto lì, io chiesi: 'figlioli, chiamate i Carabinieri, avvisate loro'. Lei può capire in che condizioni uno...
Presidente: Si capisce.
R.R.: ... si trova. 'Chiamatemi i Carabinieri, andate a vedere. Pietro fagli vedere dove hai visto' Con Boncini andò anche Bartolini che chiamarono i Carabinieri e andarono, li portarono sul posto dove...
P.M.: Ci andò anche lei? No?
R.R.: No. Perché un ce la facevo. Li portarono sul posto tanto più che io non avevo visto niente e loro avevan visto, di conseguenza avevo fiducia di quello che diceva sia Boncini che Bartolini che sono due persone serissime e non ci sarebbero...
P.M.: Non lo dubitiamo.
R.R.: ... imbarcati in fatti che non era a loro conoscenza. Riguardo al carabiniere, credo che fosse a quell'epoca brigadiere Siracusa che era nella stazione di Borgo e che ora credo che sia maresciallo nella stazione di Ronta
P.M.: Senta...
R.R.: Questo signor Siracusa poi è venuto successivamente a casa mia, diverse volte.
P.M.: E gli ha parlato di queste macchie?
R.R.: M'aveva detto che avevano fatto un sopralluogo, sì.
P.M.: Gliel'ha ammesso che avevano fatto questo sopralluogo?
R.R.: No.
P.M.: Ah. Non...
R.R.: Non s'è parlato.
P.M.: Non ne avete parlato.
R.R.: Veniva per altre informazioni.
P.M.: Questo altro carabiniere La Moratta o La Muratta...
R.R.: Questo altro carabiniere...
P.M.: Esiste.
R.R.: ... esisteva, era maresciallo nella caserma di Borgo e è deceduto qualche anno fa.
P.M.: Non ho altre domande, grazie Presidente. Mi sembra chiarito.
Presidente: Ah, aspetti, aspetti. Voleva fare una domanda l'avvocato.. .
Avvocato Bagattini: Non ho capito bene, signor Rontini. Il maresciallo Siracusa le disse che aveva saputo di queste macchie?
R.R.: C'era stato.
Avvocato Bagattini: Ah, le disse che c'era stato.
R.R.: C'era stato a fare il sopralluogo quella sera.
Avvocato Bagattini: Ecco, ma dico glielo disse lui o come lo seppe lei?
R.R.: Io come l'ho saputo? Da Bartolini e da...
Avvocato Bagattini: Ah, ecco. Bartolini le disse che era venuto questo...
R.R.: Sì, era venuto questo brigadiere che era senz'altro Siracusa.
Avvocato Bagattini: "Che era senz'altro" come fa a dirlo? Mi scusi?
R.R.: Perché operava a Borgo nella squadra lì.
P.M.: Pensa che perché era lì.
Avvocato Bagattini: No, pensavo che fosse...
R.R.: No, perché Siracusa per un periodo s'è interessato delle indagini.
Avvocato Bagattini: Però Siracusa non le ha mai detto che aveva fatto questo...
R.R.: Siracusa... e altre. In quel periodo lì però che erano stati a fare i rilievi.
Avvocato Bagattini: Ecco, neanche successivamente...
R.R.: Perché erano stati a fare i rilievi ma non mi ha dato tante spiegazioni.
Avvocato Bagattini: Bene, grazie.
Presidente: Va bene, può andare signor Rontini.
R.R.: Grazie.
Presidente: Mi sembra, a questo punto...
P.M.: Non ci sono altri testi.
Presidente: A questo punto senza voler anticipare niente, ma siccome un testo di riferimento importante...
P.M.: Chiediamo di...
Presidente: ... si può, se siete d'accordo, ricercare e portare in aula questo teste.
P.M.: Senz'altro, Presidente...
Presidente: Bene?
P.M.: ...e anche altri se eventualmente venissimo a appurare.
Presidente: Quanto prima. Va bene.
P.M.: Di accertamenti su carta documentali, io non ne ho trovati.
Presidente: Bene.
P.M.: Può darsi esistano, ma io li ho cercati e non li ho trovati.
Presidente: No, questo brigadiere Siracusa...
P.M.: Esiste.
Presidente: ...è alla stazione di Borgo.
P.M.: Esiste, Presidente.
Presidente: Bene. Senta, a questo punto ci sono altri testi?
P.M.: No, Presidente.
Presidente: Allora si va a lunedì mattina, che giorno viene? Lunedì 7 alle ore 9.00.
P.M.: Bene, grazie.
Presidente: Nuova traduzione del Vanni. L'udienza è tolta.

Nessun commento:

 
Blogger Templates