Social Icons

.

sabato 22 agosto 2009

- 22 agosto 1968 -

22 agosto 1968 - 22 agosto 2009
Barbara Locci e Antonio Lo Bianco
----------------------------------

sabato 1 agosto 2009

Udienza del 19 maggio 1999 - 6

Quella che segue è una sintesi dell'udienza del 19 maggio 1999 relativa al Processo d'appello per i delitti del "mostro di Firenze" davanti alla prima sezione della Corte d'Assise d'Appello di Firenze.

Segue dalla parte 5
Procuratore Generale: Poi gli richiedono perchè s'è fermato: "ci si fermò per il motivo che è fare un bisogno e si sentì questi spari, si, prima si sentì gli spari e si andò a vedere là insieme, capito? E poi si sentì fare ZoOm, come di strappo, poi dice: "se non andate via vi si ammazza anche a voi" a questo punto dissi, andiamo, scappiamo, andiamo via. Glielo dico, noi per curiosità, s'andò a vedere là, dopo aver sentito gli spari s'andò a vedere".
Poi c'è un battibecco perchè Pucci ride e risponde: "Mi scappa da ridere, io un lo so, ma noi si sentirono gli spari appena si sortì fori dalla macchina, noi ci si fermò per riposarsi cinque minuti, per fare un pò d'acqua, ha capito? Poi si sentì questi spari, no?" L'avvocato Filastò gli contesta: "Lei ha dichiarato in un verbale che vi siete fermati perchè il Lotti voleva andare a spiare la coppietta che aveva visto precedentemente nella tenda..."
-"No, unnè stato, non è stato a questa maniera, ora gliene ripeto un altra volta, noi ci si fermò per pisciare, va bene? E si sentì due spari, andiamo a vedere icchè c'è, si disse, poi si arrivò, si vide tutta la scena".
-"Ci è andato con Lotti a guardare le coppie o no?"
-"No"
Poi ammette dopo contestazione: "E' vero, ma non ci stavo mai attento, ha capito? Non mi interessavo delle conversazioni che facevano gli altri, Lotti, Pacciani, Vanni."
-"Ma è vero che andavano ad osservare le coppie?"
-"No"
Chiede l'avvocato Filastò: "Senta, prima di avvicinarsi alla tenda per scendere dalla macchina, il Lotti le disse qualche cosa?"
-"No"
-"Disse per caso "andiamo a vedere, si va a vedere un pochino, ci sono due in tenda?"
-"No"
-"Allora gli contesto che il 9 febbraio ha detto: "Fu il Lotti a dir andiamo si va a vedere un pochino, ci sono due in una tenda"...
-"Eh io, la guardi, son delle cose, un me ne ricordo!"
Poi gli viene chiesto di aver visto i due uomini a piedi:
- "Questi due uomini erano a piedi quando li ha visti lei?
-"Si, a piedi gli erano"
-"Quindi non erano a bardo di un'auto chiara?"
L'avvocato Filastò contesta a Pucci che nell'interrogatorio del 2 gennaio '96 ha detto: "Una volta fermatici all'inizio della stradina che conduce nella piazzola, ricordo bene che notammo una macchina di colore chiaro ferma a pochi metri di distanza da una tenda e alla nostra vista due uomini che si trovavano a bordo di quell'auto scesero e si misero a vociare contro di noi con atteggiamento minaccioso".
Si registra una risposta "si" del Pucci.
-"Allora scesero dalla macchina?" Commenta l'avvocato.
Poi si parla dei riconoscimenti:
-"Io ne riconobbi uno solo, riconobbi Pacciani, Vanni non lo riconobbi."
Racconta del pomeriggio a Firenze: "S'andò da questa donna quella domenica, s'andò al cinematografo, si tornò tardi e ci si fermò agli Scopeti, capito?". Si parla se ha visto il processo Pacciani e la risposta è: "si eh! Hai voglia! Poverini! Anche troppo! Io, il processo, si eh! L'ho visto!."
-"Voglio sapere se lei è mai andato col Lotti a guardare le coppie in macchina", chiede Filastò. -"Io ci andavo, va bene? Però con Mario non ci sono mai stato, con il Lotti si, una volta sola, non ricordo dove si andò".
-"Si ricorda se anche all'andata vi eravate fermati alla piazzola?" chiede l'avvocato Zanobini che difendeva la persona assolta (Giovanni Faggi n.d.r.)
-"Mah, no, al ritorno e basta, quando s'andò di notte".
-"Lei lo sapeva che in quella piazzola degli Scopeti si era fermata questa coppia di persone? Lo sapeva?"
-"Me lo disse Lotti"
-"Cosa Gli disse" chiede il Presidente.
-"Mi disse là c'è due" nel passar di lì per andare giù. "Dopo semmai ci si ferma a guardare e difatti ci si fermò lì e successe quel fatto".
-"Ho capito" - dice Zanobini, - "perchè quando lei fu interrogato il 18 aprile '96 disse: "Lei mi chiede di precisare perchè andai col Lotti nell'85 nella piazzola degli Scopeti, dove furono uccisi i due francesi, io le preciso ora che noi il pomeriggio della domenica, prima dell'omicidio, eravamo andati a vedere i ragazzi in tenda che facevano l'amore..."
Pucci dice "si" con la testa poi dice: "Si, facevano all'amore".
-"E che cosa vedeste quando vi fermaste all'andata?"
-"Si vide due fare all'amore, a baciarsi e via discorrendo..."
-"Quanto ci siete rimasti?"
-"Un pochino, dieci minuti, nemmeno".
Chiede l'avvocato Zanobini: "Lotti le disse che avrebbero fatto una brutta fine quei due o cose di questo genere?"
-"Mah, di codesto un mi disse nulla perchè noi si seppe dopo, al ritorno, quando si tornò la sera, capito? E si sentì quest'affare, ecco!"
-"Quindi non è mai stato minacciato da qualcuno?"
Si legge "espressione di diniego del Pucci"
-"Quando siete tornati dalla piazzola, giù verso la macchina, si era fermata, nel frattempo, una macchina o è venuta dopo un'altra macchina?" chiede il Presidente.
-"Si,"
-"E che macchina era?"
-"Mah, che macchina l'era un me lo ricordo, sa..."
-"Ha visto chi c'era a bordo di questa macchina? C'era 1,2,3 persone?"
-"Due persone c'era!"
-"E si fermò davanti a voi, dietro a voi? Dove si fermò questa macchina?"
-"No, loro si fermarono più avanti".
-"Era una macchina piccola, grande?"
-"Io come l'era non me lo ricordo codesto, la macchina un me la ricordo."
Queste le dichiarazioni, adesso i riscontri.
Segue...

 
Blogger Templates